Gran Premio Russia

GP Russia, la griglia di partenza definitiva

Lewis Hamilton coglie la pole position numero 96, mentre Verstappen riporta la Red Bull in prima fila

La griglia di partenza del GP di Russia vede ancora una volta Lewis Hamilton scattare dalla pole position, davanti a Max Verstappen e Valtteri Bottas

Lewis Hamilton ottiene la pole position numero otto in questa stagione, 96esima in carriera, aprendo la griglia di partenza del GP di Russia. L’anglo-caraibico è anche dovuto passare dal brivido di non qualificarsi al Q3, dopo la bandiera rossa causata da Sebastian Vettel. Un po’ a sorpresa Max Verstappen porta la Red Bull in prima fila, precedendo Valtteri Bottas. Verstappen e Bottas avranno la chance di partire con la gomma media. Da segnalare come il poleman è stato messo sotto investigazione per un taglio in curva 2, tuttavia nessuna penalità è stata inflitta al pilota Mercedes.

Quarta posizione per Sergio Perez, è la quarta volta che il messicano piazza la sua Racing Point in seconda fila. Dietro di lui scatterà Daniel Ricciardo, quinto mentre sesta casella per Carlos Sainz, prima McLaren in griglia di partenza. Lo spagnolo ha fallito una sola partecipazione al Q3 nelle dieci qualifiche di quest’anno. Settima casella per la Renault di Esteban Ocon.

LE DUE FERRARI SCATTERANO NELLA SECONDA PARTE DELLO SCHIERAMENTO

Scatterà ottavo Lando Norris, che torna in Q3 dopo aver fallito il passaggio all’ultima parte della qualifica nell’ultimo weekend di gara, nona posizione per l’Alpha Tauri di Pierre Gasly.  Decimo Alexander Albon che paga nuovamente un grosso gap prestazionale rispetto al compagno di team. Dopo l’ottima prestazione del Mugello, Charles Leclerc non ha passato il taglio del Q2, anche causa una sfortunata bandiera rossa, causata proprio dal compagno di team.

Dodicesimo in griglia di partenza Daniil Kvyat, che precede Lance Stroll. Il pilota Racing Point è stato fermato da un problema tecnico alla sua vettura. George Russell torna in Q2 qualificandosi quattordicesimo, davanti al quattro-volte campione del Mondo Sebastian Vettel. Per il tedesco si tratta della sesta non qualificazione alla Q3.

Non ha passato il taglio della Q1 Romain Grosjean, che scatterà sedicesimo, davanti al pilota Alfa Romeo Antonio Giovinazzi. Diciottesima posizione per Kevin Magnussen, quindi la Williams di Nicholas Latifi e l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, che domani chiuderà lo schieramento.

LA GRIGLIA DI PARTENZA

PRIMA FILA

Lewis Hamilton (Mercedes)
Max Verstappen (Red Bull)

SECONDA FILA

Valtteri Bottas (Mercedes)
Sergio Perez (Racing Point)

TERZA FILA

Daniel Ricciardo (Renault)
Carlos Sainz (McLaren)

QUARTA FILA

Esteban Ocon (Renault)
Lando Norris (McLaren)

QUINTA FILA

Pierre Gasly (AlphaTauri)
Alexander Albon (Red Bull)

SESTA FILA

Charles Leclerc (Ferrari)
Daniil Kvyat (AlphaTauri)

SETTIMA FILA

Lance Stroll (Racing Point)
George Russell (Williams)

OTTAVA FILA

Sebastian Vettel (Ferrari)
Romain Grosjean (Haas)

NONA FILA

Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)
Kevin Magnussen (Haas)

DECIMA FILA

Nicholas Latifi (Williams)
Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button