DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

GP Russia, Hamilton: “Il posto peggiore per fare la pole”

Di fronte a un pubblico numeroso, va in scena la decima qualifica della stagione; in prima posizione domani partirà Hamilton, seguito da Verstappen e Bottas

Qualifiche emozionanti in Russia, con colpi di scena e tanti rischi. Ma, nonostante il fattore imprevedibilità, il più veloce e performante si riconferma ancora una volta lui: Lewis Hamilton ha conquistato la sua pole numero 96 in carriera con tanto di nuovo record del circuito

La sessione di qualifiche che si è appena conclusa in Russia è il tipico caso in cui il risultato ottenuto non era poi così scontato. Si sa: le Frecce d’Argento qui volano, ma durante il Q2 si sono verificati alcuni imprevedibili episodi che hanno messo a rischio la buona riuscita del lavoro in casa Mercedes. Una bandiera rossa a poco più di due minuti dal termine del Q2, a causa di un brutto impatto della Ferrari guidata da Sebastian Vettel, per fortuna illeso, ha bloccato quello che si stava rivelando un super giro di Hamilton, costringendolo poi a provare il tutto e per tutto in un ultimo estremo tentativo, nel traffico.
A rimettere le cose a posto ci ha poi pensato lo stesso Lewis che ha conquistato la sua pole numero 96, strappando inoltre dalle mani del compagno di squadra il record della pista.
GP Russia, Hamilton: “Il posto peggiore per fare la pole“.

HAMILTON REALISTA: “E’ FACILE CHE DOMANI MI SUPERINO IN PARTENZA

Prima di tutto, devo dire un grande “ciao” a tutti i tifosi che sono qui.  Mi sono mancati tantissimo per tutta la stagione e non posso dirvi quanto sia grandioso rivedere la gente sugli spalti. Spero che tutti stiano indossando la mascherina e che rimangano al sicuro. Questa mattina, quando sono uscito dall’hotel, ho visto anche un paio di fan con la mascherina con “Black Lives Matter”, la maglietta, e sono felice di tutto questo supporto, anche per la causa per cui stiamo combattendo quest’anno“, ha dichiarato Lewis appena uscito dall’abitacolo. 

Hamilton si è mostrato poi molto realista per quanto riguarda l’avvio di gara di domani. Partirà con gomma soft, al contrario del suo compagno di squadra che monterà le medie. “La sessione è stata una delle peggiori della mia carriera, una della qualifiche più assurde. Sono stato col cuore in gola fino alla fine. Prima mi è stato tolto il  primo tempo , per la prima volta sono uscito dalla pista questo weekend. Volevo stare fuori per fare un altro giro ma poi mi hanno detto di entrare per mettere gomme nuove ed è uscita la bandiera rossa. C”è stato quel rischio. Alla fine, dovrò  anche partire con le gomme rosse e non è buono.  E’ bello essere in pole ma probabilmente questo è il posto peggiore per farla, soprattutto con la resistenza e la velocità che hanno le macchine quest’anno. E’ facile che mi superino in partenza, soprattutto perché quelli dietro hanno le medie, quindi sarà difficile vincere la gara. Cercherò però di essere ottimista e di capire come tenere botta. Vedremo di partire bene“, ha concluso l’inglese. 

POSSIBILE PENALITA’ PER HAMILTON

Una probabile penalità potrebbe però pregiudicare la gara di Lewis. Il sei volte campione del mondo è infatti sotto investigazione per essere rientrato in pista dopo un lungo, presumibilmente, non seguendo le indicazioni nel modo corretto. Rimanete con noi per tutti gli aggiornamenti!

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button