DichiarazioniFormula 1Gran Premio Qatar

GP Qatar, Verstappen: “Gara positiva vista la posizione di partenza”

La Red Bull del pilota olandese rimonta sino al secondo posto, mantenendo 8 punti di vantaggio su Hamilton

Verstappen chiude il suo primo Gran Premio del Qatar in seconda posizione, minimizzando la perdita di punti rispetto a Hamilton

Max Verstappen taglia il traguardo del Gran Premio del Qatar in seconda posizione, dopo una partenza ad handicap dalla settima casella. Il pilota olandese ha azzeccato un’ottima partenza, riuscendo a rimontare sino al secondo posto nei primi 5 giri di gara. Il resto della corsa è stata un’intensa lotta a suon di giri veloci con Lewis Hamilton, senza mai riuscire a impensierire seriamente il sette volte campione del mondo.

Potrebbe risultare fondamentale nel risultato finale del campionato mondiale il giro veloce ottenuto nell’ultima tornata di gara, frutto dei pneumatici a mescola soft montati poco prima. Per l’olandese una gara corsa senza troppi rischi, anche se le ripetute forature negli ultimi giri di gara hanno messo tutti i team e piloti in allerta.

BILANCIO POSITIVO AL TERMINE DELLA GARA

“Ovviamente la mia posizione di partenza è stata un po’ compromessa (dopo la penalità inflitta post qualifica ndr.) – dichiara Verstappen nel post gara – ma siamo riuscito ad avere un ottimo via , riuscendo velocemente a rimontare fino al secondo posto. E’ stato molto positivo anche ottenere il giro più veloce.”

SENSAZIONI POSITIVE PRIMA DELLA DOPPIETTA FINALE

Una nota positiva, sottolineata anche dal rampollo Red Bull, le caratteristiche della pista, esaltate dal numero di sorpassi visti quest’oggi:Questo tracciato è molto bello da guidare, molto veloce e anche la gestione del degrado gomme è stata positiva, quindi mi sono divertito. Chiosa finale sulla serrata lotta per il titolo Mondiale, ora il gap su Hamilton si assottiglia a soli 8 punti: “Sono consapevole che sarà molto difficile da qui alla fine, ma sarà molto eccitante. Mi sento bene, sarà una lotta intensa fino al termine del campionato.”

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.