Formula 1Gran Premio Olanda

GP Olanda, Leclerc: “Un errore che mi è costato, ma…”

Per soli 21 millesimi il monegasco non ha ottenuto la pole position, che va all’eroe di casa. Domani sarà necessaria una partenza arrembante?

Per soli 21 millesimi Charles Leclerc non ha ottenuto la pole position per il GP d’Olanda, che va al pilota di casa

Soltanto 21 millesimi hanno diviso il monegasco dalla prima posizione, ottenuta dall’eroe di casa. Charles Leclerc infatti era vicinissimo a ottenere la pole position per il GP d’Olanda. La smania di far bene l’ha indotto in errore o dinnanzi a super Max c’è soltanto da fare chapeau? Nessun errore eclatante per il ferrarista, ma aver mancato il punto di corda in curva 10 gli è costato caro. Si può dire che al monegasco sia mancata la perfezione. “21 millesimi sono veramente pochi e dopo aver visto cosa ho fatto in curva 10 so certamente dove trovarli. Quest’errore mi è costato abbastanza” ha così affermato Leclerc.

Il ritmo mostrato dall’olandese invece è stato impressionante, anche con pneumatici usati. Infatti nella disamina effettuata a caldo subito dopo il termine delle qualifiche del GP d’Olanda, Leclerc ha dichiarato: “Ero davvero molto vicino, ma Max ha fatto un gran giro. La nostra vettura è migliorata costantemente durante ogni sessione di qualifica. All’inizio però, la supremazia di Max mi ha quasi spaventato, dato che con mescole usate era molto più veloce di noi. Nel Q3 per fortuna, la vettura ha trovato la forma giusta e mi ha dato la possibilità di fare il giro con cui ho ottenuto questo secondo posto. Domani in gara faremo senz’altro del nostro meglio”.

Sarà necessaria una partenza arrembante?

In Olanda la Ferrari sembra essere molto più performante, rispetto lo scorso weekend in Belgio. Sul tracciato di Zandvoort è necessario avere molto carico aerodinamico. Leclerc a riguardo, ha concluso dichiarando: “Rispetto lo scorso weekend, qui siamo molto più forti ed è bello che siamo tornati a essere performanti. Il nostro passo gara sembra essere molto forte. Saremo comunque vicini alla Red Bull, però dovremmo fare innanzitutto una gran partenza. Vedremo come andrà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.