DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

GP Monaco, Sainz: “Sono contento per Charles”

Le dichiarazioni del pilota spagnolo terzo e sul podio al termine della gara, iniziata con qualche brivido anche per lui

Carlos Sainz è terzo al termine del GP Monaco. Un podio, e un sospiro di sollievo per lo spagnolo dopo un inizio quasi da incubo

Il GP Monaco 2024 è stato vinto da Charles Leclerc, pilota di casa, che sul podio ha così potuto festeggiare insieme al compagno di squadra, Carlos Sainz e al team principal, Fred Vasseur.

Una Ferrari che fin dall’inizio del weekend, ha mostrato un passo e prestazioni molto veloci e piuttosto costanti. Tuttavia, per Carlos Sainz il fine settimana è iniziato sottotono a causa delle difficoltà nella ricerca del set-up ideale, e sarebbe potuto concludersi nella maniera peggiore in gara, probabilmente in bagarre in fondo al gruppo o un ritiro.

Tutto avviene dopo poche curve dallo spegnimento dei semafori. Il pilota della Ferrari nel tentativo di superare Oscar Piastri alla partenza in curva uno, è arrivato al contatto con il fondo della McLaren dell’avversario, subendo una foratura che gli quasi portato a parcheggiare la vettura in curva quattro, non riuscendo a controllarla.

Fortunatamente, è arrivata la bandiera rossa a seguito dell’incidente tra le due Haas e la Red Bull di Sergio Perez. In quel momento, lo spagnolo è riuscito a riportare la vettura ai box, dove i meccanici hanno potuto sostituire gli pneumatici. Poi, la decisione della direzione gara di resettare la classifica, ripristinando le posizioni sulla griglia di partenza: Carlos Sainz è tornato al terzo posto e da lì per lui inizia una gara che lo porterà sul podio.

Carlos: “Bruttissima sensazione all’inizio”

Era davvero al limite quella partenza. Ho avuto una bruttissima sensazione al primo giro, che subito dopo è diventata una sensazione positiva, quando mi è stata restituita la terza posizione,” ha esordito Carlos Sainz al termine del GP Monaco, raccontando le sensazioni vissute dopo quel contatto poco dopo la partenza.

“Per il resto il passo gara era buono, come ci aspettavamo. Ma era impossibile superare qui a Monaco. Tuttavia sono estremamente contento di vedere Charles vincere il suo Gran Premio di casa. Soprattutto per come ha guidato durante tutto il weekend e sono felice di condividere il podio con lui. Questo terzo posto è una grande sensazione per tutto il team. Se lo meritano. Penso che stiamo migliorando a ogni weekend,” ha aggiunto lo spagnolo.

Infine, il finale vissuto con il fiato sospeso quando Carlos Sainz liberatosi dalla minaccia di Lando Norris, si era riavvicinato a Oscar Piastri per provare a metterlo sotto pressione. Ma il pilota della McLaren è stato bravo a non mollare, e a portare a casa il secondo posto: “Una volta che ero sicuro che Lando non aveva il gap per fermarsi e attaccarmi nel finale, ho iniziato ad andare provare a mettere sotto pressione Piastri, magari per portarlo a fare un errore. Ho visto che ha perso il posteriore in alcune occasioni, ma non abbastanza per farcela.”

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio