Formula 1Gran Premio Monaco

GP Monaco, Red Bull: “Siamo carenti rispetto a Ferrari”

Dopo due sessioni di prove libere si sono espressi i due alfieri Max Verstappen e Sergio Perez

Per entrambe le sessioni di free practice in quel di Monaco la Red Bull è sembrata competitiva ma non è ancora al 100% delle sue prestazioni

Settimo weekend in calendario, quello del GP di Monaco è considerato uno degli eventi più attesi della stagione. La pista cittadina stretta e molto tecnica del Principato non ha fermato quella che sembra essere un’inarrestabile Red Bull. Entrambe le sessioni hanno visto sia Verstappen sia Perez battagliare per le prime posizioni con la velocissima Ferrari. Ma in casa Red Bull qualcosa sembra essere mancato rispetto al team del Cavallino, soprattutto nella seconda sessione di libere. Strategia o reale difficoltà? Ma soprattutto, Red Bull riuscirà a vincere il GP di Monaco, ripetendo la storia dello scorso anno? 

Per quanto riguarda le FP1, Verstappen si è piazzato al quarto posto con un tempo di 1:14.712, mentre il compagno Perez ha stampato un crono di 1:14.570 che l’ha messo al secondo posto. Nella sessione di FP2, invece, l’olandese ha concluso sempre in quarta posizione con un tempo di 1:13.103 mentre il messicano ha concluso le libere al terzo posto con un crono di 1:13.035. 

Le dichiarazioni di Verstappen:

Post libere, il pilota olandese ha dichiarato: “Non vedo l’ora delle qualifiche di domani. Oggi abbiamo provato diverse soluzioni con il nostro set up per vedere come si comporta la monoposto. Mi trovavo a mio agio più nelle FP1 che nelle FP2. Se otteniamo un migliore equilibrio possiamo attaccare un po’ di più le curve, poi ovviamente i nostri tempi sul giro miglioreranno”. 

Chiaramente rispetto alla Ferrari dobbiamo ancora trovare più ritmo, quindi ora si tratta di mettere a punto e trovare un equilibrio migliore. La pista è diversa quest’anno con le nuove vetture, sono un po’ più pesanti e lente e un po’ più complicate da guidare perché sono più rigide”, ha affermato Verstappen.

Le dichiarazioni di Perez:

Anche il messicano Perez si è espresso in dichiarazioni dopo i due turni di libere: “Sono state delle belle sessioni oggi per noi. È davvero bello tornare a guidare a Monaco, è sempre divertente! Sono state delle buone sessioni, ma i long run sono stati un po’ difficili con il traffico, non riuscivo a fare più di due giri”. 

Tutto sommato sembriamo un po’ carenti rispetto alle Ferrari, sembrano davvero forti. Analizzeremo i dati e vedremo cosa possiamo fare, ma oggi sembrano essere molto veloci. Siamo rimasti un po’ sorpresi dal divario con loro oggi. Chiaramente, ci aspettavamo un divario ma non un distacco come quello che abbiamo visto oggi. Significa che c’è molto lavoro da fare e vedremo domani, Q3 è quando conta”, ha detto Perez per concludere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button