DichiarazioniGran Premio Malesia

Formula 1 | GP Malesia 2016, Hamilton: “Sensazioni migliori rispetto a Singapore”

Lewis Hamilton, primo nelle FP2 del GP Malesia, è soddisfatto e non ritiene che Red Bull possa impensierire Mercedes

Lewis Hamilton si è ritenuto soddisfatto a seguito delle due sessioni di prove libere in Malesia, denotando un migliore feeling della vettura dopo il weekend sottotono a Singapore.

L’inglese della Mercedes, malgrado abbia pagato mezzo secondo da Nico Rosberg nella FP1, nelle seconde libere si è ripreso andando a segnare il miglior crono, cancellando e allontanando così la recente gara difficile a Marina Bay.

“Decisamente ho sensazioni migliori rispetto a Singapore. Nel senso che oggi non abbiamo avuto alcun problema, abbiamo girato molto. Non ci sono scuse adesso!” ha esordito Hamilton.

“Abbiamo accumulato molti dati oggi, anche sulle gomme con cui abbiamo corso; soft, medie e dure, quindi teniamo le dita incrociate e speriamo di essere messi bene”. 

“C’è un buon feeling, abbiamo posto le fondamenta, abbiamo completato tutti i run di cui avevamo bisogno oggi, perciò spero che questo possa dare i suoi frutti domani e in gara”. 

Riguardo agli avversari, pare che in casa Mercedes non abbiano ritenuto rilevante il passo competitivo della Red Bull. Hamilton, infatti, ha reso noto che al briefing serale non è stata menzionata la scuderia anglo-tedesca come possibile minaccia per detronizzare il team tedesco.

“Quando guido, guido e basta e mi concentro solo sul mio lavoro, quindi è la prima volta che ne sento parlare. Stando a quanto detto dai ragazzi al mio box, non penso che loro siano stati più veloci di noi ma staremo a vedere” ha chiosato.

Il nuovo asfalto è ancora una parziale incognita per la Hamilton, non sicuro sui benefici che potrebbero trarre in Mercedes con un minore degrado gomme.

 

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button