DichiarazioniGran Premio Malesia

Formula 1 | GP Malesia 2016, Rosberg: “Curva 15 interessante, ottima per i sorpassi”

Nico Rosberg, re della self-confidence, reputa positivi i cambiamenti subiti dalla pista di Sepang e non si aspetta grosse sorprese nel weekend

Nico Rosberg ha aperto le danze in Malesia, rifilando al compagno di squadra Lewis Hamilton quasi mezzo secondo sul tempo dell’FP1, per poi accontentarsi del secondo miglior crono nelle FP2. Il tedesco, in forma smagliante dal rientro dalla pausa estiva, ha nel mirino anche la vittoria a Sepang che, a giudicare dalle sue dichiarazioni, non sarà difficile da ottenere.

Rosberg, brioso e molto sicuro di sè, ha analizzato le modifiche apportate al circuito malese fornendo un feedback positivo. Al contrario, alcuni colleghi si sono dimostrati altamente preoccupati e critici, soprattutto sulla curva 15 ridisegnata.

“Sulla nuova superficie della pista è davvero divertente guidare. Impegnativo ma con un buon grip. E’ dura scegliere il giusto set-up non disponendo di dati su un elemento così significativo come l’asfalto, ma siamo sulla strada giusta”.

Secondo il leader del Mondiale, inoltre, la nuova curva 15 aprirà nuove opportunità di sorpasso: Curva 15 è interessante, dato che adesso si possono tentare nuove traiettorie se si attacca il pilota davanti, quindi questo sarà ottimo per i sorpassi”.

“Guardando alla gara, anche gli pneumatici più morbidi hanno resistito bene, quindi non ci aspettiamo grosse sorprese. Sul fronte strategia, dobbiamo usare la mescola dura, di sicuro, ma per il resto è tutto chiaro e lineare. Non vedo l’ora che inizino le qualifiche”. 

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button