DichiarazioniFormula 1Gran PremiGran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, Sainz: “Il problema al pit stop ci è costato la posizione”

Lo spagnolo, scattato dalla decima posizione, ha chiuso la gara al sesto posto assoluto nonostante il problema durante la sosta

È stato un GP di Gran Bretagna solido per Carlos Sainz. Il pilota spagnolo della Ferrari, scattato dalla decima posizione della griglia, ha tagliato il traguardo al sesto posto assoluto

Il 26enne, alla ripartenza dopo la bandiera rossa, è stato autore di un leggero passaggio su un cordolo che ha permesso ad Alonso di sorpassarlo.
Nel giro di poche curve però, Sainz ha superato immediatamente l’Alpine del connazionale con un sorpasso da manuale: “Oggi è stata una bella gara. Siamo riusciti ad attaccare per tutta la corsa e abbiamo dimostrato di avere un ottimo passo. La vettura era veramente piacevole da guidare e il bilanciamento era buono – ha raccontato Carlos Sainz, a caldo, nelle tradizionali interviste del post GP – Per quanto mi riguarda sono riuscito a rimontare fino alla sesta posizione nonostante una sosta non perfetta“.

Forse il momento più critico per il pilota spagnolo della Ferrari è stato proprio quello riguardante la sua sosta. Un problema alla pistola ha mandato in fumo tutte le speranze di Sainz di chiudere la corsa davanti alle McLaren: “Al momento della sosta, non siamo riusciti a balzare davanti a Ricciardo. Abbiamo accusato un piccolo problema che ci è costato la posizione.
I pit stop che abbiamo effettuato quest’anno sono sempre andati lisci, è la prima volta in cui abbiamo avuto una difficoltà. Oggi la squadra ha fatto davvero un bel lavoro, anche con Leclerc che è riuscito a chiudere la gara in seconda posizione“.

BENE SU UN TRACCIATO IMPEGNATIVO

Sebbene i tifosi del Cavallino Rampante hanno sognato di vedere la Ferrari vincere a Silverstone, per Sainz era chiaro che ci fossero meno possibilità di salire sul gradino più alto del podio rispetto alla gara del Principato: “A Montecarlo avevamo il passo per vincere. Qui credo che Mercedes e Red Bull ne avessero più di noi e infatti Hamilton con due soste è riuscito a finire davanti a Leclerc – ha proseguito – Siamo rimasti sorpresi del risultato ottenuto su un tracciato così impegnativo. È stato un fine settimana positivo per tutta la Ferrari. Vedremo cosa riusciremo a fare in Ungheria“, ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.