DichiarazioniFormula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, Leclerc: “Stiamo lavorando bene”

Il secondo posto conquistato oggi dal pilota monegasco è una grande prova di forza da parte della Scuderia Ferrari che può ritenersi soddisfatta dei progressi compiuti

A Silverstone emozioni in Rosso per un Leclerc che è arrivato a sfiorare la vittoria, sorpassato poi da Hamilton negli ultimi momenti del GP

Ha condotto la maggior parte dei giri di questa gara ed è stato votato Pilota di Giornata. Charles Leclerc ha regalato, quest’oggi, forti emozioni ai tifosi ferraristi per il Gran Premio di Gran Bretagna. Dopo un’ottima partenza (il più veloce in griglia a passare da 0 a 200 km/h), il monegasco ha subito superato la Mercedes di Bottas, ottenendo così la terza posizione. A seguito poi del contatto tra Hamilton e Verstappen, Leclerc ha colto l’occasione di sorpassare il sette volte campione del mondo.

Una volta conquistata la prima posizione ha poi lottato per mantenerla, dalla ripartenza dopo la Safety Car fino agli ultimi tre giri, quando non ha potuto nulla più contro la netta superiorità e velocità del motore Mercedes. Il primo podio di stagione per il monegasco e il secondo per Ferrari, amara consolazione però rispetto a ciò che poteva essere il gran finale di giornata: “E’ difficile godermi questo momento, anche se è stata una gara incredibile.” sono infatti le prime parole del monegasco al termine del Gran Premio.

LECLERC: “IN GRAN BRETAGNA PIU’ FORTI DEL SOLITO”

Io ho dato il cento per cento. Anzi, il duecento per cento. Ho dato tutto quello che avevo, ma non è stato sufficiente negli ultimi due giri. Congratulazioni a Lewis che ha fatto un lavoro incredibile, ed è fantastico rivedere così tanti fan sugli spalti“. Una competitività che, a sorpresa, la Ferrari ha potuto far uscire sul circuito di Silverstone. Una bella dimostrazione dello sviluppo che sta avvenendo a Maranello: “Mi mancava qualcosina nella monoposto, anche se credo che oggi abbiamo avuto una bella vettura. Sicuramente dopo le qualifiche ci aspettavamo di essere abbastanza competitivi, ma non così competitivi“.

Abbiamo lottato per la vittoria e questo è stato incredibile, ma soprattutto con le mescole medie siamo stati velocissimi. Con le dure ci mancava un po’ di passo rispetto alla Mercedes, ma nel complesso siamo stati molto più forti del solito“. Per ultime non mancano le parole di incoraggiamento che ormai il pilota monegasco è solito rivolgere alla sua scuderia: “Il team sta lavorando in modo incredibile e sono davvero molto orgoglioso della squadra. E’ bellissimo fare queste gare perché dimostra a tutti che stiamo lavorando bene e che siamo nella direzione giusta. E che dobbiamo continuare così. Non filerà tutto liscio per arrivare al top, ma noi daremo tutto per farlo“.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.