DichiarazioniFormula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, Bottas: “La partenza, nostro punto debole”

Il pilota Mercedes commenta la sua gara, terminata in terza posizione, alle spalle di Lewis Hamilton e di Charles Leclerc

BOTTAS È TERZO AL TERMINE DEL GP GRAN BRETAGNA E SALE SUL PODIO INSIEME A HAMILTON E LECLERC

Dopo 52 giri, si è concluso il GP Gran Bretagna sul circuito di Silverstone, con Valtteri Bottas che taglia il traguardo in terza posizione, alle spalle di Lewis Hamilton oggi vincitore e di Charles Leclerc.

Alla partenza, Valtteri Bottas non ha un buon scatto, tanto da essere superato dalla Ferrari di Charles Leclerc. Poi gara sospesa, in seguito al contatto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, che ha messo k.o. la Red Bull dell’olandese. Alla ripartenza, viene superato da Lando Norris su McLaren e per gran parte della gara non riesce a superarlo, fino al momento del pit-stop. La rapidità dei suoi meccanici, lo permettono di riprendersi la posizione sul pilota inglese, più sfortunato durante la sua sosta.

Gara costante, con qualche acuto e giro più veloce quello di Valtteri Bottas. In alcuni momenti è sembrato anche più veloce rispetto a Charles Leclerc, ma non abbastanza per avvicinarlo. Sicché nel finale, in ottica iridata, da bravo scudiero lascia passare Lewis Hamilton, che si getta all’inseguimento del ferrarista.

VALTTERI: “SIAMO OTTIMISTI PER LE PROSSIME GARE”

Le prime parole di Valtteri Bottas, al termine della gara ai microfoni di Jenson Button: “È stata una gara dura. Il nostro punto debole è stata alla partenza. Ho avuto un sacco di spinning. Un po’ quello che è successo ieri a Lewis. Un nostro punto debole, che ha reso la vita un po’ difficile”.

“Abbiamo dovuto reagire alla sosta di Lando all’inizio, quindi ci siamo fermati un pochettino troppo presto, per essere competitivi verso la fine. Però alla fine, siamo riusciti a prendere Lando e abbiamo aiutato Lewis a vincere“.

Nonostante una brutta partenza, considerando quanto accaduto in pista, Valtteri Bottas con il suo terzo posto, è riuscito a salire sul podio e ottenere punti importanti anche per la lotta nel campionato costruttori.

“Dal punto di vista del team, ottimi punti, una grande vittoria e una campionato molto forte. Arriviamo alle prossime gare con molto ottimismo,” ha così aggiunto il finlandese, prima di congedarsi da Button e recarsi a festeggiare sul podio.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.