Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna 2015, Prove Libere 1: Primo Rosberg, Ferrari più lontana

Splende il sole su Silverstone, la casa del motorsport, dove l’affluenza è numerosa già dal venerdì mattina. Per le prove libere 1 alcuni team hanno schierato i propri terzi piloti: la britannica Susie Wolff su Williams, Palmer su Lotus e l’italiano Marciello su Sauber. Chiude la sessione in prima posizione la Freccia d’argento di Nico Rosberg, davanti al compagno di squadra per soli 70 millesimi. Il pilota tedesco ad inizio sessione, dopo solo 5 giri, ha riscontrato un problema al cambio, che lo ha costretto a tornare ai box a piedi e a rimanere fermo per circa un’ora. Il tempo è stato segnato a pochi minuti dalla bandiera a scacchi, con condizioni di pista nettamente migliori rispetto a quelle del crono staccato da Hamilton, beffato dopo aver dominato la mattinata. Sorpresa Toro Rosso: Verstappen e Sainz rispettivamente terzo e quinto. I due rookie hanno dato prova al pubblico inglese del potenziale nelle STR10, malgrado il gap consistente di 1,2 secondi. Quarta e sesta le Ferrari di Raikkonen e Sebastian Vettel, i quali hanno svolto un programma costituito da appena due run per pilota. Malgrado il lavoro minore, era attesa una prestazione più buona. Sulla Ferrari di Raikkonen i meccanici hanno lavorato sul retrotreno e hanno dovuto risolvere un piccolo problema all’ MGU-H. Vettel, invece, è riuscito a migliorarsi solo a 8 minuti dal termine.

Decisamente più incoraggiante l’avvio del venerdì per i piloti Red Bull, senza problemi tecnici ma a più di 1,5 dalla vetta.  Non si fa notare la Force India con il nuovo pacchetto, con Hulkenberg nono e Perez 12°. Valtteri Bottas ha ceduto il sedile a Susie Wolff, consorte del team principal Mercedes, che ha segnato il tredicesimo tempo durante una sessione per lei priva di intoppi, a differenza di quanto accaduto lo scorso anno. Felipe Massa chiude la top 10, lamentandosi della pista ancora in condizioni non ottimali. Quattordicesimo e quindicesimo Palmer e Marciello, i quali hanno rispettivamente guidato la vettura di Grosjean e la vettura di Ericsson. Sedicesimo Maldonado, rallentato da un problema al cambio notato nella prima metà della sessione.  Lottano le McLaren motorizzate Honda, lottano per stare davanti a Will Stevens. Fernando Alonso è diciassettesimo con 12 giri completati davanti a Button. Entrambi i piloti sono rimasti fermi a lungo dopo l’installation lap, in attesa del montaggio delle vecchie power unit sulle MP4/30, per non correre il rischio di essere penalizzati e per massimizzare l’uso delle componenti nuove in futuro.  E’ giunta la notizia riguardante la concessione da parte dello Strategy Group di una Power Unit extra alla Honda, in quanto motorista esordiente.

Ecco i tempi con i distacchi:

1. Rosberg 1.34.274

2. Hamilton 1.34.344 +0.070

3. Verstappen 1.35.530 +1.256

4. Raikkonen 1.35.588 +1.314

5. Sainz Jr 1.35.669 +1.1395

6. Vettel 1.35.739 +1.465

7.Ricciardo 1.35.818 +1.544

8. Kvyat 1.35.876 +1.602

9.Hulkenberg 1.36.157 +1.883

10. Massa 1.36.469 +2.195

11. Nasr 1.36.469 +2.581

12. Perez 1.36.889 +2.615

13. Wolff 1.37.242 +2.968

14. Palmer 1.37.262 +2.988

15. Marciello 1.37.372 +3.098

16. Maldonado 1.38.080 +3.806

17. Alonso 1.38.222 +3.948

18. Button 1.38.860 +4.586

19. Stevens 1.38.981 +4.707

20. Merhi 1.40.477 +6.203

 

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.