2019Formula 1Gran Premio GiapponePirelli

GP Giappone, anteprima: orari tv, il circuito, il meteo

In attesa di rivedere sulla pista di Suzuka i nostri protagonisti, ecco il nostro anteprima di questa 17° tappa, con uno sguardo al meteo.

Il Mondiale di Formula 1, arriva a Suzuka sul mitico e storico tracciato. Un weekend da vivere, per vedere chi vincerà e con un occhio al tifone Hagibis che potrebbe portare brutto tempo e scompiglio

GP Giappone 2019, round 17 – Il tempo di farci godere un weekend di pausa, ecco che la Formula 1 riprende il suo percorso, avviandosi sempre di più verso la conclusione di questa stagione 2019. Siamo infatti alla 17° tappa e la quintultimo weekend di gran premio che ci apprestiamo a vivere, con il GP Giappone, ed il mitico e difficile circuito di Suzuka.

Una stagione che prosegue, con i titoli mondiali ancora da essere vinti, anche se i favoriti sembrano essere la Mercedes e Lewis Hamilton, leader di entrambe le classifiche fin dalla prima gara, e dominatori di gran parte delle gare finora disputate. Il pilota inglese e la sua Freccia d’Argento sono tornati a vincere nell’ultima tappa, a Sochi in occasione del GP Russia, dopo tre gare senza vittorie. Ora, per entrambi gli ambiti trofei sembrano essere sempre più vicini, e chissà se a Suzuka potranno già portarsi a casa non solo la vittoria in gara, ma anche uno dei due titoli.

Il rientro dalla pausa estiva, ha visto una Ferrari in splendida forma, con tre vittorie e quattro pole position consecutive. Sicuramente a Sochi sarebbe potuta essere la quarta vittoria, se non fosse accaduto quanto visto in pista, e con la SF90 di Sebastian Vettel costretta al ritiro per un guasto alla MGU-K, la cui sostituzione prevista per il GP Giappone, fortunatamente non comporterà la penalizzazione in griglia di partenza per il pilota tedesco. Ora, si vedrà se i guai sono stati comunque risolti e soprattutto se tra i due alfieri del Cavallino Rampante sia tornato il sereno, per poter tentare l’assalto alla vittoria a Suzuka. Sia Charles Leclerc sia Vettel (dopo la ritrovata vittoria a Singapore), grazie ad una SF90 più competitiva rispetto all’inizio della stagione, sembrano molto carichi e affamati di vittorie, e di sicuro ne vedremo delle belle.

Gp Giappone 2019 anteprima
Credit: @Toro Rosso Twitter

GP Giappone e Suzuka, rappresenta la gara di casa per la Honda, tornata a fornire i suoi propulsori in Formula 1. Dopo la partnership non andata a buon fine con la McLaren, dal 2018 fornisce la Toro Rosso e da quest’anno anche la Red Bull. Proprio in vista di questo weekend, Honda ha portato delle nuove specifiche delle power unit sulle Toro Rosso e le Red Bull, il che ha causato la penalizzazione al GP Russia, ed ora entrambi i team vorranno contribuire, ed ottenere il miglior risultato possibile, davanti al pubblico giapponese e sulla pista di proprietà della Honda. Max Verstappen è da qualche gran premio che non ottiene la vittoria, sicuramente vorrà provare ad intromettersi tra i principali contendenti di Mercedes e Ferrari per il gradino più alto del podio.

Ci attende un weekend da seguire, su una pista “vecchio stile”, storica, tecnica, difficile e pericolosa. Una delle più amate dai piloti per le sue caratteristiche, dove il talento e la bravura nel saper destreggiarsi tra curvoni veloci, curve difficili e uniche, e tratti del tracciato stretti e con vie di fuga non ampie e quasi a limite della carreggiata. Poi, una buona strategia ed un occhio al meteo, data la possibilità di pioggia (in questo periodo ci sono i tifoni) e la Safety Car in pista che possono rimescolare le carte in tavola.

CIRCUITO DI SUZUKA

Gp Giappone 2019 anteprima
circuito di Suzuka

Uno degli autodromi più originali ed importanti del calendario, per le sue caratteristiche uniche ed inconfondibili. Le prime edizioni del GP Giappone, sono state disputate a Suzuka dal 1987 al 2006, per poi essere sostituito per due stagioni (2007-2008) dal circuito di Fuji, per poi rientrare in calendario dal 2009.

Sorge all’interno di un parco giochi, a pochi chilometri dalla città di Suzuka in Giappone, e realizzato dalla Honda, come tracciato per i test. Negli anni ’80, ha iniziato ad ospitare la Formula 1 e successivamente anche il Motomondiale.

Il tracciato, è lungo 5.807 m ed è uno dei più spettacolari e tecnici per la varietà delle sue curve: tra cui l’Hairpin e la 130R. Ed è l’unica nel calendario, ad avere una conformazione ad 8, con un sottopasso ed un cavalcavia. Unica nota dolente, è la difficoltà nel compiere sorpassi in quanto il tracciato è stretto.

Gp Giappone 2019 anteprima
circuito di Suzuka

Per le sue caratteristiche, è molto amata dai piloti, dove sono andate in scena sfide leggendarie ed indimenticabili tra Campioni del passato e del presente, gare difficilissime e spesso sotto il diluvio, ed essendo spesso posizionato nel  finale di Campionato, in diverse occasioni si è deciso il Titolo iridato di Formula 1.

Suzuka è ricordato anche per diverse tragedie accadute, come quel 5 ottobre 2014, con l’incidente mortale capitato a Jules Bianchi, quando al 46° giro alla curva Dunlop, la sua Marussia uscì di pista, andando a sbattere contro un mezzo di servizio.

LA SCELTA DELLE PIRELLI E LE PREVISIONI METEO

Per il GP Giappone, Pirelli ha annunciato i set di mescole a disposizione dei piloti. Sono state optate le mescole più dure della gamma 2019, quindi White Hard C1, Yellow Medium C2 e Red Soft C3.

Queste gomme saranno chiamate ad affrontare continui stress e massimi carichi laterali, oltre ai cambi di direzione. Fino all’altezza del ponte, i valori di laterali G sono molto alti e continui, che vengono scaricati sulle gomme. Le curve Spoon e 130R, in particolare sono le più impegnative nella seconda parte del circuito.

Per affrontare questo tracciato, occorre una vettura con medio carico aerodinamico, con il giusto bilanciamento tra grip in curva e velocità sui rettilinei.

Non è semplice fare una previsione meteo precisa per il GP Giappone, soprattutto in questo periodo, caratterizzato da tifoni. Ed in questi giorni, la presenza del tifone Hagibis nelle acque del Pacifico, sta creando preoccupazioni in vista del weekend. In ogni caso, i meteorologi danno per certo tempo nuvoloso e con precipitazioni a carattere di rovescio o temporale. Per le giornate di venerdì e sabato, la possibilità di pioggia è  certa, mentre per domenica, il tempo dovrebbe migliorare. Temperature attese tra i 17°C e 25°C. In ogni caso, vi terremo aggiornati per quanto riguarda il meteo e il tifone.

ORARI TV DEL WEEKEND

Tutto è pronto per la 35° edizione del GP Giappone, con una nuova sfida tra i principali rivali, piloti e team di questa stagione 2019. Per assistere a questo evento, per via del fuso orario, ricordatevi di impostare la sveglia molto presto, con possibili levatacce notturne per assistere alle prove libere, e poco prima dell’alba per qualifiche e gara. Questa tappa sarà trasmessa in diretta ed esclusiva da Sky Sport F1 HD da venerdì a domenica, mentre TV8 si occuperà della differita di qualifiche e gara. Per domenica, ci saremo anche noi con il Live streaming di F1world.

Nel frattempo, ecco qui gli orari Tv italiani (fuso orario) per il GP Giappone 2019:

Venerdì 11 Ottobre 2019 

ore 03:00-04:30: Prove Libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD; no differita TV8)

ore 07:00-08:30: Prove Libere 2 (diretta su Sky Sport F1 HD; no differita TV8)

Sabato 12 Ottobre 2019

ore 05:00-06:00: Prove Libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD; no differita TV8)

dalle 08:00 alle 09:00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 HD; differita TV8 dalle ore 15:00)

Domenica 13 Ottobre 2019

dalle 07:10: Gara (diretta su Sky Sport F1 HD; differita TV8 dalle ore 14:00)

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia nata nel 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dal 1998 appassionandomi a un certo Michael Schumacher e alla Ferrari. Negli ultimi anni, mi sono appassionata ad un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close