Formula 1Gran Premio Francia

GP Francia, Russell: “Una gara molto dura, ma..”

Le parole del pilota inglese dopo il podio conquistato all’ultimo respiro. Che questo GP di Francia sia il punto di rinascita della Mercedes?

George Russell è stato autore di un ottimo GP di Francia, concluso al terzo posto, andando a mostrare i miglioramenti della Mercedes

Si può ritenere più che contento George Russell, dopo il risultato del GP di Francia. Un ottimo terzo posto che va a cementare l’ottima evoluzione della W13, dopo il deludente avvio, che va a completare grazie al secondo posto di Hamilton, un più che perfetto week-end per la Mercedes. Intervistato a fine gara, Russell, rivela: “Ho portato a casa il terzo posto e un perfetto doppio podio per il team“. Per l’Inglese si tratta del quarto podio stagionale andando quindi a mostrare un ottimo feeling, (non è andato a punti solo nel GP d’Inghilterra), con la monoposto di Brackley. Che sia l’inizio di una nuova dinastia?

La sfida dei secondi piloti

Continua la battaglia tra i due scudieri di Mercedes e Red Bull, dopo l’incidente dello scorso GP. George Russell e Sergio Perez hanno dato vita a un’emozionante battaglia per la terza piazza, cominciata al quarantaquattresimo giro. George Russell, dopo alcuni momenti di concitamento, tenta e completa il sorpasso al cinquantesimo giro, dopo la fine della virtual safety car causata dal ritiro di Guanyu Zhou, sorprendendo Checo Perez e andando a conquistare così il terzo posto.


Parlando della gara, l’inglese a riguardo afferma: “E’ stata una gara molto dura, ho sudato tantissimo, ma sono davvero felice che sia finita. Il passo era molto forte e siamo riusciti a riscaldare subito la mescola alla ripartenza. Avevo Checo addosso e sono contento che la gara sia finita così“. Del momento in cui ha provato a superare il messicano ma è stato bloccato, invece conclude dichiarando: “Ho visto Perez faticare dopo aver subito il sorpasso (di Sainz) e ho fiutato l’opportunità. Ero all’interno e non mi ha lasciato spazio“.

Mattia Peddis

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.