DichiarazioniFormula 1Gran Premio 70° Anniversario

GP F1 70, la conferenza stampa dei team del midfield

La conferenza stampa dei piloti del centro gruppo alla vigilia del secondo weekend a Silverstone, quinta prova del Mondiale 2020

La conferenza stampa dei piloti del centro gruppo nella giornata di giovedì che dà il via al secondo weekend a Silverstone, con il GP F1 70, quinta prova del Mondiale 2020

GP F1 70. Il Mondiale di Formula 1 2020 rimane a Silverstone per un’altra settimana e con un nuovo weekend di gara cambiando la denominazione in GP 70° Anniversario della Formula 1, festeggiando così i 70 anni della Formula 1 nata proprio su questo circuito nel 1950.

Alla vigilia di questo particolare weekend, come di consueto nella giornata di giovedì si è svolta la conferenza stampa dei piloti.  Oltre ai piloti dei top team, vi hanno preso parte anche i piloti dei team del centro gruppo.

RACING POINT

Per la Racing Point alla conferenza stampa è intervenuto Lance Stroll, durante la quale ha riconosciuto la competitività della sua vettura in questa stagione.

La RP20 è la miglior macchina che ho avuto in F1. Per questo motivo questa è la mia migliore stagione della carriera. Devo ringraziare tutto il team. Hanno compiuto molti sforzi dietro questo progetto lo scorso inverno, che ci hanno permesso di avere un’auto molto competitiva”.

Mi piace molto guidarla e ho sempre il sorriso sulle labbra quando mi metto al volante. Tuttavia, ci sono molte cose da scoprire nel resto della stagione. L’anno è da poco iniziato, spero che anche il resto proceda come la prima parte. Abbiamo avuto un buon inizio,” ha così dichiarato il canadese.

MCLAREN

Carlos Sainz Jr si è presentato alla conferenza stampa del GP 70° Anniversario della F1, amareggiato per quanto accaduto nella fase finale dello scorso GP Gran Bretagna con la foratura che non gli ha permesso di finire la gara al quarto posto.

Rispondendo alle domande della stampa, il pilota spagnolo ha dichiarato che occorre prestare più attenzione in vista della prossima gara, temendo che con le gomme più morbide, si possa incorrere nello stesso tipo di problema: “Dovremo stare un pò più attenti. Cercheremo di essere più conservativi. Lo scorso fine settimana abbiamo spinto le gomme oltre i limiti. Non ci aspettavamo un danno simile”. 

Infine, Carlos Sainz si è mostrato soddisfatto del ritorno in calendario di piste come il Nurburgring, Imola e per il debutto del Mugello: “Se queste piste della vecchia scuola permetteranno di avere delle buone gare, la Formula 1 potrebbe pensare di frequentare nuovamente questi tracciati. Penso che i piloti si divertiranno molto al Mugello“.

RENAULT

Dopo l’ottimo risultato al GP Gran Bretagna, la Renault prova a puntare al terzo posto nel Campionato Costruttori, provando così a lottare con McLaren, Ferrari e Racing Point.

A questo proposito Daniel Ricciardo ha così dichiarato: Terzi è tuttora possibile. Abbiamo bisogno di più weekend come quello passato per poterci riuscire. Alla fine capitalizzando un weekend come quello che abbiamo avuto, credo che sia importante. Sicuramente, dobbiamo approfittare di ogni opportunità se vogliamo lottare per il terzo posto. Penso che sia l’obiettivo di ogni team, di diventare il terzo miglior team. Credo che Red Bull possa essere il secondo, anche se qualche volta sembra che ci sia una lotta molto serrata”.

WILLIAMS

Qualche settimana fa, George Russell ha ottenuto il rinnovo con la Williams, mentre nella giornata di giovedì a Silverstone è arrivato l’annuncio del rinnovo di Valtteri Bottas per un’altra stagione in Mercedes. Con questa mossa, per il giovane pilota inglese, l’ipotesi di raggiungere le Frecce d’Argento come pilota titolare sembra essere solo rinviato.

A questo proposito, nel corso della conferenza stampa George Russell ha così risposto alla domanda dei giornalisti: “In questo momento non sto pensando al 2022. Voglio concentrarmi sul presente e vivere alla giornata. Il mio obiettivo è provare ad essere veloce, e tirare fuori il massimo dalla vettura. Tuttavia credo di avere l’appoggio totale della Mercedes. Tutto sta andando come stabilito nel 2017, quando ho firmato il contratto”.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button