Formula 1Gran Premio Eifel

GP Eifel, l’ordine d’arrivo…da record

Lewis Hamilton eguaglia il record di Schumacher, davanti a Max Verstappen e Daniel Ricciardo

 Gara da record per Lewis Hamilton, che davanti a Verstappen e Ricciardo, è entrato nella storia della Formula 1

Lewis Hamilton al GP di Eifel si aggiudica la prima posizione, eguagliando il record di Michael Schumacher con la sua vittoria numero 91. Per il britannico la gara è filata liscia come l’olio nonostante alcuni piccoli problemi alle gomme, successivamente risolti. Dietro di lui, l’ordine d’arrivo continua con Max Verstappen sale un’altra volta sul secondo gradino del podio. Al seguito, Daniel Ricciardo con la terza posizione che quest’anno sale per la prima volta sul podio. Si classifica quarto Sergio Perez, dopo avere lottato fino all’ultimo con l’australiano. Fuori dal podio Valtteri Bottas, che si è ritirato.

Anche questa volta non va benissimo per le Ferrari. Charles Leclerc, reduce da delle qualifiche più che soddisfacenti, parte bene ma perde velocemente posizioni riuscendo poi a recuperare e passare il traguardo in settima posizione. Va peggio per Sebastian Vettel, la cui monoposto sembra ingestibile. Arriva undicesimo dopo un testacoda avvenuto nel tentativo di superare Giovinazzi. Scampata la preoccupazione di una partenza anticipata su cui vi era il dubbio al primo giro.

Nono Romain Grosjean, reduce da un’ammonizione per essere uscito più volte fuori pista. Mentre Sainz e Gasly si piazzano rispettivamente quinto e sesto. L’ottava posizione spetta a Nico Hulkenberg che ha disputato un’ottima gara, recuperando ben 12 posizioni. Kimi Raikkonen arriva dodicesimo, a seguito di dieci secondi di penalità per il contatto con George Russell.

I RITIRATI NELL’ORDIN D’ARRIVO DEL GP DI EIFEL

George Russell Con la sua William si è ritirato in seguito al contatto con Raikkonen che gli ha impedito di continuare la gara. Esteban Ocon si è ritrovato invece ad avere problemi con l’impianto frenante. Alex Albon è rientrato ai box dopo l’annuncio dei cinque secondi di penalità, per aver causato l’incidente con con Daniil Kvyat. Va peggio per Lando Norris, che dopo aver disputato buona parte della gara lamenta dei problemi con la sua monoposto. Dopo aver effettuato un pt stop si ferma sulla ghiaia a bordo pista e abbandona la sua McLaren.

Questa la classifica finale:

1. Lewis Hamilton

2. Max Verstappen

3. Daniel Ricciardo

4. Sergio Perez

5. Carlos Sainz

6. Pierre Gasly

7. Charles Leclerc

8. Nico Hulkenberg

9. Romain Grosjean

10.  Antonio Giovinazzi

11. Sebastian Vettel

12. Kimi Raikkonen

13. Kevin Magnussen

14. Nicholas Latifi

15. Daniil Kvyat

16. Lando Norris

17. Alex Albon

18. Esteban Ocon

19. Valtteri Bottas

20. George Russel

 

Federica Montalbano

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.