Formula 1Gran Premio Cina

GP Cina, Perez: “Sono ottimista per domani”

Il pilota messicano, dopo un ottima Sprint Race, partirà dalla seconda posizione nella gara della “Parigi d’oriente”

Sergio Perez, grazie a una RB20 semplicemente perfetta, conquista la seconda piazza del GP di Cina e partirà alle spalle di Max Verstappen

La Formula 1, dopo cinque anni di distanza, torna a Shanghai con un bellissimo inizio di weekend di gara. Perez, dopo una qualifica della Sprint Race zoppicante, migliora piano piano il suo GP della Cina.  Chiude la sessione cronometrata, utile alle posizioni della gara della domenica, in seconda posizione dietro Verstappen, andando a monopolizzare la prima fila. Il messicano cercherà di sfruttare questa possibilità per conquistare la prima vittoria stagionale, rilanciandosi come contendente per la conquista del titolo.


Perez, intervistato a fine gara, dichiara che: “Sono state delle qualifiche intense, ho rischiato l’eliminazione in Q1. Ho dovuto sacrificare un giro, a causa di traffico causato da una Williams, tornando in pista con gomme nuove e passando per un soffio. Nella seconda sessione di qualifiche ho trovato un ottimo ritmo e anche un bilanciamento migliore. Ci sono stati dei progressi, tra le varie sessioni, ma alla fine mi è mancato qualcosa per ambire alla pole position. Per la gara di domani è tutto in gioco, andremmo a lottare e sicuramente a disputare una bella gara. Sono ottimista per domani, abbiamo avuto un ottimo long run.”.

Lo scudiero che sfida il cavaliere?

Perez, dopo la scorsa stagione, cercherà di non farsi sopraffare dalla pressione e proverà a mettere in difficoltà il suo compagno di squadra. Tuttavia, sarà la Red Bull in grado di rendere ciò possibile? Se il messicano riuscirà davvero a rispondere colpo su colpo a Verstappen, potrebbe trovarsi ad affrontare i favoritismi del box nei confronti dell’olandese. Se il nativo di Guadalajara riuscirà, magari chiedendo qualche consiglio ad Alonso, a rendersi sordo alle voci che lo vedono come semplice scudiero e non capace di mettere in difficoltà il proprio compagno, potrà diventare un serio contendente all’alloro mondiale.

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio