Formula 1Gran Premio Canada

GP Canada, FP3: vecchi leoni si accendono, Red Bull in difficoltà

Il riassunto della terza sessione di prove libere sul Circuito Gilles Villeneuve a Montreal, aspettando le qualifiche

La pioggia rende le FP3 in Canada imprevedibili: in vista delle qualifiche di stasera, le carte in tavola vengono stravolte totalmente

La terza e ultima sessione di prove libere in Canada si apre su una pista bagnata, e una leggera pioggia che continua per tutti i sessanta minuti disponibili. Charles Leclerc non sale in macchina per le FP3, mentre gli altri due piloti della Red Bull riescono a registrare i propri tempi soltanto negli ultimi venti minuti. Il primo miglior tempo viene firmato da Carlos Sainz in 1’35″858, seguito dal crono di Valtteri Bottas.


I veterani si accendono: Sebastian Vettel registra il miglior tempo in 1’35″821, scavalcando lo spagnolo della Ferrari. Ma Fernando Alonso supera a sua volta il crono del tedesco, in 1’34″339. Negli ultimi dieci minuti le prestazioni continuano a migliorare, così come aumentano gli errori e i lunghi dei piloti. Alla fine, il miglior tempo delle FP3 in Canada si conferma quello registrato da Alonso in 1’33″836. Il due volte campione del mondo è seguito dall’AlphaTauri di Pierre Gasly e da Sebastian Vettel.

L’Alpine di Esteban Ocon registra il quarto tempo, seguita dalle due McLaren di Ricciardo e Norris. George Russell posiziona la sua Mercedes davanti alle due Red Bull, in ottava e nona posizione, rispettivamente con Perez e Max Verstappen. Carlos Sainz riesce soltanto a chiudere la top 10 con un crono di 1’34″778. Seguono le due Alfa Romeo di Bottas e Zhou, l’Aston Martin di Lance Stroll e l’Haas di Kevin Magnussen. Lewis Hamilton registra soltanto il quindicesimo tempo, in 1’35″692, davanti ad Albon e Tsunoda. Chiudono la classifica dei tempi Mick Schumacher e Nicholas Latifi, oltre a Charles Leclerc senza alcun tempo registrato.

 

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button