DichiarazioniFormula 1Gran Premio Austria

GP Austria, Leclerc: “Abbiamo colto le occasioni, nonostante le difficoltà”

Il giovane pilota monegasco ha portato la sua Ferrari SF1000 sul secondo gradino più alto del podio grazie ad un mix di talento e fortuna

Leclerc è riuscito a portare la sua Ferrari sul podio nonostante le difficoltà incontrate.

La Formula 1 è ripartita e lo ha fatto con una gara ricca di colpi di scena ed emozioni. E’ stato un GP caratterizzato da numerose sorprese tra problemi tecnici e numerose safety car che hanno rimescolato le carte in tavola. Ad avere la meglio sono stati Bottas, Leclerc e Norris. Un podio che non avremmo predetto dopo le prove libere del venerdì e le qualifiche di ieri.

La scuderia di Maranello, a discapito del risultato, ha mostrato di avere molte lacune da colmare entro le prossime gare. Nonostante i molteplici problemi sulle due vetture, è comunque riuscita a salire sul secondo gradino del podio, grazie ad un GP rocambolesco e a due magnifici sorpassi portati a termine da Leclerc.

“LA SQUADRA HA FATTO UN OTTIMO LAVORO”

Il giovane cavallino rampante, che è partito dalla settima piazza, è riuscito a portare a casa 18 punti. Lo stesso Leclerc a fine gara si è mostrato sorpreso e soddisfatto del risultato, sottolineando però i problemi riscontrati in gara.

Ai microfoni di Sky Italia ha così dichiarato: “Non me l’aspettavo. E’ davvero una grande sorpresa, ma molto buona. Penso che oggi abbiamo fatto tutto in modo perfetto e siamo riusciti a chiudere al secondo posto. Il team ha fatto un lavoro fantastico per tutto il fine settimana, sia per quanto riguarda la preparazione della vettura sia relativamente alla strategia. Sapevamo che dovevamo fare tutto bene per portare a casa un risultato di prestigio. Mi sono detto che avrei dovuto sfruttare ogni opportunità e credo di aver guidato sempre con questo pensiero in testa. Sono molto contento di questo risultato: non ci aspettavamo certo di finire la gara odierna al secondo posto“.

Ha poi aggiunto: “Ovviamente siamo contentissimi di avere aperto la stagione con un podio, ma non possiamo ignorare il fatto che non siamo dove vorremmo essere in termini di performance. Siamo stati fortunati questo weekend, con le Safety Car che hanno continuamente rimescolato le carte in tavola, ma al momento non sembra che siamo in condizioni di giocarci la vittoria. – ha così concluso –Dal punto di vista del morale, dobbiamo rimanere motivati per fare bene e so che tutti i ragazzi in fabbrica stanno lavorando al massimo per farci tornare in pista più forti. Dobbiamo essere forti a livello mentale, lavorare insieme e penso che torneremo dove vogliamo ma ci vorrà del tempo. È con questo spirito che possiamo superare questo momento non ideale e continuare a puntare agli obiettivi che ci siamo posti”.

Topics
Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button