Formula 1Gran Premio Austria

GP Austria: il Red Bull Ring perde uno dei protagonisti VIDEO

Proprio quando mancavano nemmeno venti giri, la gara ha perso uno dei piloti che si è maggiormente distinto al Red Bull Ring

Colpo di scena al GP d’Austria. Al 57esimo giro Carlos Sainz ha dovuto salutare anticipatamente il Red Bull Ring con un ritiro. Proprio mentre stava per attaccare Max Verstappen

Lo spagnolo, fresco vincitore a Silverstone, ha visto la sua Ferrari andare letteralmente a fuoco. Il motivo del ritiro anticipato di Carlos Sainz nel GP Austria, che ha dovuto attendere qualche secondo prima di saltare giù dalla sua F1-75 in attesa dei commissari, è probabilmente dovuto alla power unit. L’affidabilità quindi, è tornata a essere la nemica numero uno del Cavallino Rampante. 

Monoposto improvvisamente a fuoco

Proprio mentre Carlos Sainz stava spiegando al muretto la motivazione del suo ritiro, la Ferrari F1-75 ha cominciato ad andare a fuoco. Sebbene inizialmente si trattasse di poche fiamme, la parte posteriore della vettura dello spagnolo è stata avvolta dal fuoco in pochissimo tempo. Tutta la tensione per quei momenti di pericolo su leggeva chiaramente sui visi tirati del muretto del Cavallino Rampante, mostrati dalla regia internazionale. 

Illeso Carlos Sainz

Il pilota della Ferrari è riuscito a uscire dalla monoposto senza accusare danni fisici mettendosi in una posizione di sicurezza. Si è preso un bello spavento Carlos Sainz che ha tenuto tutto col fiato in gola. Per il pilota spagnolo si tratta del quarto ritiro in questa stagione. Sebbene il madrileño non abbia ancora preso alcuna penalità per il cambio di power unit, dopo quanto accaduto al Red Bull Ring è altamente probabile che in occasione del prossimo GP, che si terrà in Francia il prossimo 24 luglio, Sainz debba scontare alcune posizioni di penalizzazione

Oltre che in chiave del prossimo appuntamento mondiale, questo ritiro è un duro colpo per Sainz anche per quanto riguarda la classifica dei piloti. Lo spagnolo è quarto in classifica fermo a 133 punti, distante da Perez, terzo, di diciotto lunghezze. Mentre fanno gara a parte Verstappen e Leclerc rispettivamente con 208 e 170 punti. 

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio