Formula 1Gran Premio Austria

GP Austria, FP2: colpo di reni di Hamilton

Il pilota inglese fa segnare il miglior tempo davanti a Bottas e Verstappen. Pioggia e tanti errori sul circuito di Spielberg

Nonostante un errore commesso in curva 4, Lewis Hamilton è autore del miglior crono

Pomeriggio di prove con le nuove gomme Pirelli per i team in pista. Dopo i primi test di questa mattina durante la FP1, anche la FP2 è stata sfruttata allo stesso scopo da alcuni piloti del Circus. A far segnare il miglior tempo è stato Lewis Hamilton; alle sue spalle, Valtteri Bottas e Max Verstappen.

Pioggia, altri errori di guida e lamentele via radio hanno animato questa sessione di prove libere in Austria, che si preannuncia infuocata per la contesa della leadership mondiale.

GP AUSTRIA, FP2: ERRORI, LAMENTELE E PIOGGIA SUL CIRCUITO

Durante i primi venti minuti di prove, l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen ha mostrato grande velocità sulla gomma media, centrando il terzo tempo. Anche il suo compagno Antonio Giovinazzi ha tenuto il passo, piazzandosi temporaneamente sesto. Tra le sorprese, di nuovo il giovanissimo Yuki Tsunoda con AlphaTauri, che conquista il sesto tempo, e Pierre Gasly, in settima posizione.
Ancora qualche problema di lunghi in pista, con un errore potenzialmente pericoloso di Charles Leclerc in curva 9 che si è fortunatamente limitato a un aggiustamento repentino della traiettoria da parte del monegasco.

Anche Verstappen è stato autore di un lungo che gli ha fatto perdere decimi preziosi sul tempo finale. Ad animare il pomeriggio, qualche battibecco in pista, con le sonore lamentele dell’olandese nei confronti di Norris, di intralcio in traiettoria, e di Alonso verso l’Alfa Romeo di Raikkonen. Anche Lewis Hamilton autore di un’escursione fuori pista all’uscita della curva 4, in mezzo alla ghiaia, a 10 minuti al termine delle prove.

Con qualche giorno di ritardo, per coloro che lo scorso weekend facevano la danza della pioggia, è arrivata qualche goccia sul circuito, prontamente segnalata da Lando Norris al suo muretto box. Rovescio che si è intensificato sul finire della sessione. Anche questa volta, l’acqua potrebbe essere una più che interessante variabile in gara, soprattutto nel rovente duello Red Bull-Mercedes.

Frecce d’Argento che hanno recuperato terreno rispetto alla prima sessione di libere, abbastanza opaca per i campioni del mondo in carica. I due alfieri del team di Stoccarda, si sono ripresi infatti di prepotenza la prima fila. Ottimo passo per Aston Martin con Stroll e Vettel quarto e quinto rispettivamente.
Ferrari nelle retrovie, con Sainz in tredicesima posizione e Leclerc in quindicesima.

I tempi completi delle FP2:

Tempi FP2
Credits: Formula 1 Twitter.com

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.