Formula 1Gran Premio Arabia Saudita

GP Arabia Saudita, Alonso: “Passo gara il nostro punto forte”

Il pilota della Aston Martin, autore una qualifica spettacolare, scatterà dalla seconda piazza pronto a dare battaglia al poleman di giornata Sergio Perez

Si preannuncia un Gran Premio di fuoco sul circuito di Jeddah, con un Alonso pronto a dare del filo da torcere alla Red Bull di Sergio Perez

Una qualifica combattuta, serrata e caratterizzata dal primo colpo di scena del weekend: il problema alla monoposto di Max Verstappen, costretto ad abbandonare la Q2 per via di un problema all’albero di trasmissione. Evento che Fernando Alonso ha sfruttato a proprio vantaggio, migliorando continuamente il proprio tempo sul giro e agguantando la terza posizione in vista del GP dell’Arabia Saudita. Una terza piazza destinata a diventare la numero due, considerando la penalità di 10 posizioni di Charles Leclerc.

L’asturiano è apparso molto entusiasta dei risultati raggiunti finora nel weekend di Jeddah: un fine settimana che ha visto la Aston Martin decisamente in forma, capace di colmare (almeno apparentemente) il gap con Red Bull anche sul giro secco. E considerando che, finora, la monoposto ha dato prova di essere molto performante sul passo gara, potrebbe preannunciarsi un GP dell’Arabia Saudita piuttosto infuocato nella giornata di domani.

DETERMINAZIONE FIRMATA FERNANDO ALONSO

È stato un gran bel weekend finora, per noi. Le qualifiche erano il nostro punto debole in Bahrain, ma oggi la macchina è andata molto bene sul giro secco“, ha commentato Alonso al termine delle qualifiche del GP dell’Arabia Saudita. “Vedremo domani cosa riusciremo a fare partendo dalla seconda posizione, visto che Charles ha una penalità di 10 posizioni“.

Dopo mille Gran Premi, la Aston Martin torna quindi a scattare dalla prima fila e Fernando Alonso non ha certo intenzione di lasciarsi scappare questa occasione, considerando che domani il suo principale rivale sarà Sergio Perez. Questo soprattutto considerando le ottime prestazioni che Aston Martin è capace di registrare in termini di passo gara e gestione delle gomme, aspetti evidenziati anche dallo stesso Alonso: “Ieri il long run è stato un po’ condizionato dal traffico, però la macchina mi è sembrata molto forte. Credo che il nostro punto di forza sia sempre il passo gara e la gestione delle gomme“.

Con un Max Verstappen leggermente fuori gioco, tradito oggi dall’affidabilità della sua monoposto, domani l’azione in pista non mancherà sicuramente e l’asturiano della Aston Martin ne è consapevole. Complice il suo animo guerriero e la sua continua sete di vittoria, Alonso scenderà in pista pronto a dare filo da torcere alla Red Bull di Perez, al momento principale rivale nell’ottica mondiale.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio