Formula 1Gran Premio Abu Dhabi

GP Abu Dhabi, Tsunoda: “Franz mi mancherà”

Il giapponese dell’AlphaTauri analizza la stagione appena conclusa e rinnova le parole di stima per Tost, a cui attribuisce il merito di…

Yuki Tsunoda ottiene l’ottava posizione nel GP di Abu Dhabi e il riconoscimento come Driver of the Day

Felice per il riconoscimento ottenuto dagli appassionati e per la stagione appena terminata, Tsunoda commenta il suo GP di Abu Dhabi, affermando: “Grazie a tutti per avermi votato come Driver of the Day. Questa è stata una gara difficile, anche se a un certo punto, ho pensato che la sesta posizione potesse essere alla nostra portata. La strategia a una sola sosta non ha funzionato, ma non siamo pentiti della scelta fatta. Ho dato il massimo e sono soddisfatto di me stesso. Nel complesso, è stata una bella stagione. All’inizio abbiamo dovuto affrontare dei problemi prestazionali della vettura, ma nel corso della stagione siamo riusciti a migliorarla”.

Tra errori e… omaggi

“Anche se non abbiamo raggiunto la settima posizione nel Campionato Costruttori, siamo riusciti a scalare dalla decima all’ottava posizione nella parte finale della stagione, grazie al grande lavoro effettuato dal team a Bicester e a Faenza. Però alcuni errori ci sono costati parecchio, soprattutto quelli commessi in Messico. Comunque mi congratulo con la Williams, se lo meritano davvero e mi sono goduto la lotta con loro” ha così proseguito il giapponese dell’AlphaTauri, che non manca di complimentarsi con il team di Grove.

Non poteva mancare un pensiero per Franz Tost, il team principal uscente, a cui Yuki attribuisce il merito di averlo fatto progredire. Dopo 17 anni di onorato servizio, l’austriaco lascia il Circus e verrà sostituito da Laurent Mekies, l’ex direttore sportivo della Ferrari. Il giapponese oltre ad averlo omaggiato tramite una livrea speciale del casco a lui dedicata, ha concluso dichiarando: “Grazie a Franz, con lui mi sono divertito negli ultimi tre anni e sicuramente mi mancherà. Senza i suoi consigli, non sarei stato in grado di progredire così tanto nella mia carriera in Formula 1. Ho grande stima di lui e so che ci terremo in contatto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio