Formula 1Gran Premio Abu Dhabi

GP Abu Dhabi, Perez: “A volte va così, ci siamo arrivati vicini”

Il messicano perde la battaglia per il secondo posto, ma si mostra fiducioso per il prossimo anno

Questo fantastico GP di Abu Dhabi vede Perez terzo nel mondiale piloti. Una gara molto combattuta per il messicano

Il GP di Abu Dhabi si conclude con un terzo posto nel mondiale piloti per Sergio Perez. Una gara piuttosto difficile e combattuta per il messicano che non ha avuto la meglio sul monegasco per un solo punto. Tutto sembrava dover dire il contrario per Checo, visto che aveva portato a termine delle ottime qualifiche piazzandosi secondo alle spalle del compagno di squadra. A volte va così, ci siamo arrivati vicini, ma alla fine dobbiamo essere contenti. Io ho dato tutto come team, abbiamo tutto nel corso della stagione. Sono sicuro che l’anno prossimo torneremo più forti”, ha dichiarato Perez.

Sicuramente tutto questo darà maggiore sprint al messicano per la prossima stagione. “Beh senza dubbio abbiamo avuto delle splendide battaglie nel corso di questa stagione. Abbiamo faticato un po’ nella gestione gomme, soprattutto in gara e speriamo che questo possa essere un aspetto da migliorare l’anno prossimo”, ha poi concluso.

Un Leclerc scatenato quello di oggi che non ha lasciato uno spiraglio di luce al messicano. Perez c’ha provato in tutti i modi facendo il pit stop al 34° passaggio per non farsi attaccare. Successivamente trova un alleato in Hamilton che lascia passare il messicano al 44° giro. Quando a fine gara riesce ad avvicinarsi a Leclerc riducendo il gap a 2.7, i doppiaggi di Gasly e Albon lo rallentano e non poco. Un caso sfortunato? Questo non è dato sapersi, ma ciò che è certo è che Checo dovrà darci dentro nella prossima stagione, se vuole salire qualche gradino più in alto.

 

 

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio