DichiarazioniFormula 1

Gasly: “Perez è un’ottima seconda guida”

Il pilota francese non si è detto sorpreso del rinnovo tra Perez e Red Bull, poichè il messicano soddisfa tutti i criteri di un secondo pilota

Gasly non è sorpreso del rinnovo tra Perez e la Red Bull, perchè il messicano si è mostrato un’ottima seconda guida al fianco di Verstappen

Verstappen in Red Bull, Leclerc in Ferrari, Norris in McLaren e Russell in Mercedes, tutti i piloti con cui Gasly ha lottato in passato hanno trovato un sedile in un team competitivo, per cui possono lottare per il podio. Quando arriverà il turno del francese? Pierre ha avuto la sua occasione nel 2019, quando il Dottor Helmut Marko, ha deciso di promuoverlo e metterlo al fianco dell’olandese. Tuttavia, a causa delle difficoltà che ha incontrato durante la prima metà di stagione, è stato retrocesso nuovamente in Toro Rosso per dare spazio ad Albon.

Da quando Gasly ha fatto ritorno nel team di Faenza, ha avuto modo di mostrare tutte le sue qualità. Lo sviluppo della monoposto è proseguito nella giusta direzione e il francese è stato capace di interpretare al meglio la vettura fino a sbloccarne il suo potenziale. E’ grazie alla costanza e al duro lavoro che nel 2020 è riuscito a portare il team sul gradino di alto del podio di Monza.

Nonostante gli ottimi risultati ottenuti da Gasly, Marko ha deciso poi di puntare su un pilota con esperienza come Perez per permettere alla Red Bull di lottare per il titolo. Recentemente il team austriaco ha annunciato il rinnovo del contratto con il pilota messicano fino alla stagione 2024. Così per il pilota francese si sono chiuse nuovamente le porte del top team.

GASLY: “VOLGIO DI PIÚ”

Gasly non si è detto sorpreso del rinnovo poiché Perez rappresenta un’ottima seconda guida per il team. Infatti, al giornale olandese De Telegraaf, ha spiegato: Ha senso per me. Non è una sorpresa. Se guardi quali sono le caratteristiche di un secondo pilota, Perez le soddisfa tutte. Sta andando bene in questa stagione. E’ veloce, ha un sostegno finanziario, ha molta esperienza e porta un buon feedback alla squadra”.

Se da un lato Gasly riconosce le abalità di Perez, dall’altro ammette che ha fame di vittoria e che vuole lottare per qualcosa in più della top 10. Il pilota francese sarà impagno con il team AlphaTauri fino alla fine della stagione 2023, ma il futuro resta incerto. “Il rinnovo di Perez e Red Bull ha un impatto sulla mia carriera e sulle mie ambizioni” – ha dichiarato –“Ora dobbiamo vedere come procedere. Le mie ambizioni sono più alte della semplice lotta per i primi dieci. Voglio di più”.

“Negli anni ho mostrato di cosa sono capace. Anche nei momenti più difficili, come in questa stagione dove non siamo così competivi, sto dando il massimo. Per ora sono totalmente impegno in AlphaTauri, ma ne stiamo parlando con Helmut. Dobbiamo vedere cosa è meglio per tutti noi. Abbiamo un ottimo rapporto e mi conoscono da quando ero un bambino”, ha concluso.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.