Curiosità dalla F1

Formula 1, Wolff: «La Mercedes W07 è un’evoluzione della vettura 2015»

Se attorno al progetto 667 della Ferrari ci sono grandi aspettative, la Mercedes non regalerà colpi di scena a livelli di livrea. A confermarlo è stato il boss del team di Brackley, Toto Wolff, che ha lasciato intendere come la W07 Hybrid manterrà la stessa filosofia di design anche se a livello tecnico introdurrà uno o due concetti interessanti che potrebbero fare la differenza. Come del resto ci ha abituato fin dalla stagione del suo rientro in Formula 1, la Mercedes non mostrerà la propria monoposto fino al 22 febbraio, giorno in cui prenderanno il via i test invernali in programma a Barcellona.

Tuttavia, il Direttore Esecutivo ha ammesso che dalla seconda sessione di prove che si terranno in Catalogna a inizio marzo la Mercedes monterà sula W07 una serie di miglioramenti che cambieranno significativamente l’aspetto del bolide 2017. Nonostante il team tedesco abbia ha vinto i campionati sia nel 2014 che nel 2015, sente di non aver ancora sfruttato completamente tutto il suo potenziale: «I cambiamenti saranno visibili in alcune aree. A meno che non siate dei veri esperti, a Barcellona sarà difficile vedere a una prima occhiata quello che è stato modificato mentre dalla seconda sessione di test i cambiamenti saranno più evidenti – ha commentato Wolff ai colleghi di Auto Motor und Sport – Ci sono molti esempi di team che hanno cercato di reinventare le monoposto invece di portare avanti l’evoluzione, forse perché pensavano di aver raggiunto il limite delle proprie possibilità e avevano bisogno di novità per andare avanti. La nostra monoposto è un’evoluzione del modello precedente ma con uno o due concetti davvero interessanti», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio