2018Gran Premio Australia

Formula 1 | Stroll: “Questo non è correre, ma sopravvivere”

Inizio difficile per la Williams: Stroll solo 14esimo all’arrivo, Sirotkin ritirato a causa di una busta di plastica che ha impedito il raffreddamento dei freni posteriori

Topics

Momento difficile per la Williams: con Sirotkhin ritirato, la gara è stata conclusa dal solo Stroll e in 14esima posizione, dietro anche a Leclerc. E il canadese non usa mezze parole per esprimere la propria delusione.

Al momento non stiamo correndo, stiamo solo sopravvivendo ha detto Stroll.

“Al primo giro, per qualche strano motivo, avevo la macchina nella modalità sbagliata. Ho subito perso una posizione a favore di Ocon, ma è per questo che ci siamo ritrovati in fondo dopo il primo giro. Da lì in poi abbiamo faticato a trovare il ritmo, la macchina non ha collaborato nel modo che avrei voluto: il bilanciamento non era buono ed abbiamo avuto problemi con le temperature per tutta la gara, a causa dei problemi di surriscaldamento che abbiamo avuto venerdì Per tutto il weekend ci aspettavamo che arrivassero dei problemi. Non è bello stare a sottolineare i problemi, ma ci sono tante cose da risolvere”.

“Nel caso di Lance, il ritmo era molto scarso” ha confermato Paddy Lowe, dt Williams.

“In parte perché era quasi sempre dietro ad altre vetture, ma ha faticato a trovare il grip anche quando aveva pista libera. Nel finale della gara però la vettura lavorava abbastanza beneAvevamo già avuto problemi con la temperatura del motore e c’era più caldo di quanto avessimo previsto. Alla fine stava provando ad attaccare Leclerc, ma non è stato possibile perché doveva tenere sotto controllo le temperature. Dobbiamo analizzare la gara più a fondo. Per essere onesti, siamo delusi, conclude Lowe.

Sirotkin invece si sarebbe ritirato a causa di un sacchetto di plastica raccolto in pista e che ha impedito il raffreddamento dei freni posteriori.

Insomma, non il miglior inizio per la Williams, relegata sin dall’inizio della stagione sul fondo della classifica. E intanto Kubica scalpita per disputare qualche Gp da titolare.

Topics
Continua la lettura

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!