2018Formula 1

Formula 1 | Possibile cambio di format delle qualifiche dal 2019?

La proposta, giunta da Liberty Media, vedrebbe l’aggiunta di una quarta sessione di qualifica dal 2019

Topics

Nell’ultimo incontro dello Strategy Group si è parlato nuovamente del 2019, ma non per quanto concerne delle regolamentazioni sulle vetture. Invece, sì è parlato di qualifiche, più nel dettaglio di come migliorare lo spettacolo e l’eccitazione prodotta dalle stesse.

La proposta che è arrivata dagli organizzatori della Formula 1, alias Liberty Media, prevederebbe la riduzione degli eliminati da ogni sessione (il passaggio da 5 a 4 eliminati). A questo, si andrebbe ad aggiungere una quarta sessione di qualifica, che porterebbe la top 8 a giocarsi la pole position.

L’idea alla base è che una quarta sessione di qualifica creerebbe problemi ai piloti più veloci: oltre ad azzeccare sempre il giro, si creerebbe qualche problema con i tentativi di qualifica con le gomme più dure.

Un altro elemento interessante sarebbe la possibilità per il nono ed il decimo di avere scelta libera sulla gomma con cui partire, invece che quella della Q2.

Sulla faccenda ha commentato Charlie Whiting, direttore di gara della Formula 1. Ecco le sue parole:

Gli organizzatori [Liberty Media, ndr] hanno fatto delle ricerche tra i fan,  che vorrebbero delle sessioni più brevi e dei tempi di attesa più brevi tra ogni sessione. Ad ogni sessione quattro piloti vengono eliminati, fino a che non si rimane con solo otto piloti. La scelta non dipende da me, ma personalmente la trovo una ottima idea“.

Ovviamente, Whiting ha spiegato che bisognerà ancora parlarne, soprattutto per l’allocazione di gomme per ogni weekend.

Bisognerà capire come funzionerà sul piano delle gomme. Non mi ricordo quanto dovrebbe durare la sessione, mi pare 10 minuti, e quindi bisognerà capire se i team potranno fare due run o uno solo“.

Al momento, le qualifiche sono divise in tre sessioni. La Q1 dura 18 minuti e 5 piloti vengono eliminati; la Q2 dura 15 minuti e vengono eliminati  altri 5 piloti; infine, la Q3 dura 12 minuti e stabilisce la top 10. Chi accede alla Q3, partirà nella gara dell’indomani con le gomme usate per il tempo in Q2.

Topics
Pubblicità

Fabio Seghetta

Studente universitario di Informatica. Ho una smisurata passione per il motorsport (F1, MotoGP, IndyCar, Formula E). Ho partecipato al campionato Formula Student con la mia università, arrivando secondi nel 2016 in classe 3 (stravincendo la prova di Cost Report). Gestisco la pagina Instagram @theracingstalker.

Altri articoli interessanti