2019Formula 1Gran Premio CinaPirelli

Formula 1 | Pirelli: a Shanghai scenderanno in pista C2, C3 e C4

Durante il Gran Premio numero 1000, Pirelli porterà sul circuito tre differenti mescole che potrebbero dar vita a una varietà di strategie

Topics

Gran Premio di Cina, il millesimo per la Formula 1: un weekend di festa, ma anche di strategie che potrebbero giocarsi tutte sulle scelte Pirelli.

Il circuito di Shanghai è uno dei più insidiosi nel corso del Mondiale, caratterizzato dall’alternarsi di lunghi rettilinei e di curve molto veloci: una conformazione che mette a dura prova gli pneumatici delle monoposto.

Proprio per questo, la gara potrebbe essere incentrata tutta sulla scelta delle mescole da utilizzare e potrebbe essere giocata tutta sulla gestione delle gomme.

Per questo importante Gran Premio, Pirelli ha deciso di portare in pista tre mescole: C2, C3 e C4, rispettivamente hard, medium e soft.

Una scelta che ben si presta alle differenti strategie che i team potrebbero mettere in pratica e che riserva loro comunque una certa varietà di opzioni.

L’anno scorso, la Cina è stata il primo Gran Premio durante il quale c’è stato un salto, un cambiamento nella scelta degli pneumatici, contribuendo poi a una gara entusiasmante, con particolare enfasi sulla strategia”.

Le parole di Mario Isola non lasciano quindi alcun dubbio alla speranza di poter vedere una gara all’altezza di quella passata, caratterizzata da sorpassi e contro-sorpassi e da strategie che potrebbero decidere l’esito dell’intero Gran Premio.

Speriamo che la scelta delle mescole comporti una certa azione in pista e una certa varietà di strategie. Shanghai è una pista abbastanza completa che contiene un pò di tutto, quindi regala un test a tutto tondo sulle prestazioni delle monoposto e degli pneumatici”.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e laureanda in Web Marketing & Digital Communication. Sogno un futuro nel mondo dell'automotive, a stretto contatto con quella che è in assoluto la mia passione più grande. Sono decisa, determinata, curiosa: amo imparare e sono sempre alla ricerca di nuove sfide. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button