Curiosità dalla F1Dichiarazioni

Formula 1 | Niente secondi posti per Nico Rosberg: “Voglio continuare a vincere le gare”

Nico Rosberg ha dichiarato di voler continuare con la propria strategia di concentrazione sulle gare piuttosto che sui punti fino alla fine della stagione

Voglio continuare a provare a vincere ogni gara – ha dichiarato Nico Rosberg in un’esclusiva intervista a Sky F1 – Non voglio cominciare ora a fare calcoli oppure a portare a casa secondi posti”.
Una posizione netta quella del tedesco della Mercedes che sembra voler continuare il trend positivo di un campionato in cui la sua strategia “gara-per-gara” ha pagato fino all’ultima vittoria in quel di Suzuka, la nona dall’inizio della stagione.

A tal proposito, con solo quattro gare rimaste rispettivamente negli Stati Uniti, in Messico, in Brasile e ad Abu Dhabi, Nico Rosberg potrebbe permettersi di arrivare sempre in seconda posizione per assicurarsi in ogni caso il titolo mondiale.
Ma questa è un’eventualità che ha già scartato a priori: “Finora la mia tattica ha funzionato alla grande e voglio continuare così, non vedo perchè dovrei imboccare una strada diversa”.

Ora il gap sul diretto inseguitore, Lewis Hamilton, si è consolidato a quota 33 lunghezze ed è un vantaggio di cui è perfettamente consapevole assieme al fatto che l’inglese non si darà per vinto proprio adesso: “So che ci sono solo 33 punti tra me e Lewis e proprio per questo non è il momento di abbassare la guardia”.
Non aspettatevi che si tiri indietro, lui è un combattente e la nostra è stata, è tuttora e sarà sempre una bellissima battaglia – continua Nico Rosberg – Ci proverà di sicuro in queste ultime quattro gare, potete scommetterci”.

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button