Gran Premio Austria

Formula 1, Nico Rosberg è il nuovo imperatore d’Austria, Ferrari giù dal podio

Dopo aver dominato le prove libere il venerdì e aver ceduto il passo a Hamilton, nelle qualifiche, Nico Rosberg si è ripreso il titolo di nuovo imperatore d’Austria vincendo al Red Bull Ring. Il tedesco della Mercedes, autore di una partenza perfetta che lo ha portato al comando dalla prima curva, ancora una volta ha mostrato la superiorità della W06 Hybrid rispetto agli inseguitori, portandosi a casa il terzo successo stagionale, l’11esimo della carriera.
Secondo posto per Lewis Hamilton che, fin dal via non è mai stato in grado di mettere per davvero Rosberg in crisi. Il pilota inglese, probabilmente a causa della pressione si è visto pure aggiungere 5 secondi di penalità al suo tempo perché uscendo dai box ha superato la linea bianca in Curva 1.

Terzo posto, a grande sorpresa per un’altra vettura motorizzata Mercedes. Sul gradino più basso del podio è salita la Williams di Felipe Massa che è riuscita a stare davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel, ancora giù dal podio dopo il GP del Canada, ma questa volta a causa di un altro guaio al dado avuto durante la sua sosta, in occasione della sostituzione della gomma posteriore destra. Quinta posizione per la Williams di Valtteri Bottas, a dimostrazione di come la FW37 sia nettamente migliorata dopo un avvio di stagione in affanno mentre in sesta posizione troviamo la Force India di Nico Hulkenberg, a punti dopo aver vinto la 24 Ore di Le Mans la settimana scorsa. Nella top ten troviamo anche la Lotus di Pastor Maldonado, settimo, e la Toro Rosso di Max Verstappen, ottavo, con l’unica delle STR10 superstiti.

Se Sergio Perez, con l’altra Force India, è riuscito a chiudere anche lui in zona punti, in nona posizione, Daniel Ricciardo, in quella che era la gara di casa per la Red Bull, non è riuscito ad andare più in la del decimo posto.

Gara da dimenticare per la McLaren: oltre alle penalità in griglia di Alonso e Button, poi ritirato, per la sostituzione di alcune componenti del loro motore, proprio nelle fasi iniziali della corsa il pilota spagnolo è stato vittima di un incidente con Kimi Raikkonen. La Ferrari del finlandese, per stessa ammissione di Iceman, ha perso trazione ed è andata a colpire la McLaren di Alonso che lo seguiva, dietro. Nonostante il brutto incidente, due piloti sono usciti incolumi ma l’accaduto è stato messo sotto investigazione dai commissari e verrà presa una decisione nel dopo gara.

GP Austria 2015: ordine d’arrivo

formula-1-gp-austria-2015-nico-rosberg-batte-hamilton-002

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close