Formula 1

Formula 1 | Mika Hakkinen: “La Ferrari deve scordarsi gli ordini di scuderia e concentrarsi sulla vittoria”

Mika Hakkinen ha criticato il comportamento tenuto dalla Ferrari durante il Gran Premio di Cina e ha affermato che dovrebbero concentrarsi solo sulla vittoria

Questo fallimentare inizio di campionato per la Scuderia Ferrari ha sollevato molte polemiche tra gli addetti ai lavori e ha suscitato l’interesse di diversi opinionisti o ex piloti. Dopo le parole di Bernie Ecclestone e Flavio Briatore, quest’oggi anche Mika Hakkinen ha voluto esprimere il proprio parere. Il due volte campione del mondo con la McLaren Mercedes crede che la Ferrari debba smetterla di pensare ai Gran Premi come un gioco e concentrare la propria attenzione sul battere la Mercedes.

L’ex pilota finlandese, ormai commentatore post-gara per Unibet, ha riflettuto a lungo sulla gara disputata in Cina lo scorso fine settimana e ha affermato che il team italiano ha sbagliato a ricorrere agli ordini di scuderia. “Charles Leclerc è partito in maniera nettamente migliore rispetto al suo compagno di squadra e avrebbe potuto tranquillamente lottare con Valtteri Bottas. Dai box, invece, gli hanno suggerito di rallentare e far passare Sebastian Vettel; questo si è rivelato un grave errore.”

Mika Hakkinen ha poi proseguito affermando: “Quando devi battere una squadra come la Mercedes non puoi permetterti questi giochini. La Ferrari deve smetterla di pensare a queste sciocchezze e iniziare a pensare a vincere le gare, che lo faccia Leclerc o Vettel.”

Anche lo stesso pilota monegasco è rimasto destabilizzato da questo ordine di scuderia e, alla fine della gara, ha cercato di capire il perchè di questa chiamata. “Penso che Leclerc avesse ragione a essere arrabbiato, questa strategia lo ha portato a terminare la corsa in quinta posizione, dietro la Red Bull di Verstappen. I due pioti della Ferrari hanno il potenziale per competere con quelli della Mercedes a ogni appuntamento, ma hanno bisogno di supporto, flessibilità e attenzione da parte della loro squadra. Vettel e Leclerc devono scordarsi dei team orders e concentrarsi sulla vittoria di squadra.”

Topics
Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close