2019DichiarazioniFormula 1Test Bahrain

Formula 1 | Mick Schumacher sull’Alfa Romeo: “Ho cercato di migliorarmi da ieri”

Sesto crono per Mick Schumacher, che oggi è sceso in pista nei test di Al-Sakhir sull’Alfa Romeo C38, dopo che ieri aveva guidato la Ferrari

Si è conclusa oggi la due giorni di test post-Gran Premio di Al-Sakhir, con tutti i riflettori puntati su Mick Schumacher. Il figlio d’arte ha festeggiato nella maniera migliore i 20 anni compiuti da poco, debuttando in Formula 2 e poi calandosi sull’abitacolo di una Formula 1 per i test collettivi del Bahrain. Se ieri Mick aveva girato sulla Ferrari SF90, oggi ha lavorato con il team Alfa Romeo, firmando 70 giri con un miglior tempo che è stato più lento di 22 millesimi rispetto a quello centrato ieri. Il tedesco ha montato la mescola C5, la più performante per la prestazione pura, ma anche tanti altri piloti hanno optato per lo stesso compound.

Positive le sensazioni di Mick Schumacher, entusiasta anche del contatto con la C38: Non mi aspettavo certamente queste prestazioni. Ho trovato dei grandi professionisti sia in Ferrari che in Alfa Romeo, persone che mi hanno dato le giuste indicazioni per pianificare e portare avanti il lavoro – ha commentato Mick a motorsport.com Le due macchine, Ferrari e Alfa Romeo, ti danno un feeling diverso, sono abbastanza differenti. Anche le condizioni della pista erano diverse oggi, quindi se ho fatto più o meno lo stesso tempo di ieri non conta molto, perché ho incontrato una situazione diversa. Ieri avevo individuato alcune aree che potevo migliorare e oggi mi sono focalizzato proprio su quello: diventare più forte dove sentivo di poterlo fare.

Ora Mick punta sul prossimo appuntamento in agenda, la tappa di Baku dove tornerà al volante di una Formula 2. “Mi preparerò sfruttando al meglio il simulatore della Prema, perché Baku è una pista speciale che non conosco. Non vedo l’ora di essere là. Ora la mia mente è focalizzata sul round dell’Azerbaijan.

 

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close