2016Video

Formula 1, McLaren: ecco i primi vagiti della MP4-31

Nonostante le indiscrezioni degli ultimi giorni che volevano la McLaren in difficoltà perfino nel mettere in moto il propulsore, il team di Woking è ufficialmente pronto per partire alla volta della prima sessione di prove libere che si terranno a Barcellona a partire dal 22 febbraio. Per la prima volta dall’inizio dell’anno è stato acceso il propulsore Honda 2016 al McLaren Technology Center che equipaggerà la MP4-31. Dopo un 2015 da dimenticare, terminato con alla mano risultati imbarazzanti, le aspettative sulla monoposto britannica sono davvero alte e solamente la pista potrà dare i primi risultati.

Nonostante la vettura verrà presentata online il prossimo 21 febbraio, proprio alla vigilia della prima giornata di test sulla pista catalana, la McLaren attraverso il profilo personale di Twitter ha permesso ai numerosi fans del marchio inglese di poter udire i primi vagiti del motore che andrà spingerà la MP4-31. Ripetere il fallimento della scorsa stagione non è un’opzione ed è proprio per questo motivo che la Honda ha lavorato duramente durante tutto l’inverno andando a correggere non solamente gli errori di costruzione ma anche aumentando la potenza erogabile dal motore ibrido: «Siamo pronti a soddisfare le aspettative di tutti e provare a tornare sul podio il prima possibile. Durante l’inverno abbiamo potuto risolvere i problemi che abbiamo tralasciato nel 2015 ed è per questo che andremo in Australia con grande fiducia – ha commentato Yasuhisa Arai, Responsabile Motorsport per Honda – Siamo stati molto occupati già dallo scorso mese di agosto sia per lavorare sull’unità 2015 sia per ricostruire drasticamente i disegni per il 2016».

Se per la McLaren sarà difficile riportare in pari con gli avversari la differenza prestazionale tra le power unit, non sono poche le personalità della Formula 1 convinte che il team di Woking possa tornare competitivo, magari non subito ai massimi livelli ma sicuramente per posizioni più consone al blasone del marchio.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close