DichiarazioniFormula 1

Formula 1 | Mark Webber: “Renault ha ancora molto lavoro da fare”

L’ex pilota Red Bull si è schierato dalla parte della McLaren, accusando la Renault di essere ancora distante dalla possibilità di poter lottare per il podio

Mark Webber si è schierato dalla parte della McLaren, andando ad attaccare la Renault sottolineando una mancanza di potenza da parte della scuderia francese.

Una valutazione che l’ex pilota della Red Bull ha espresso dopo i risultati ottenuti dai due team al termine del Gran Premio di Baku.

Carlos Sainz e Lando Norris, infatti, hanno chiuso in settima e ottava posizione, dando prova di una lenta ma evidente ricrescita del team di Woking.

Una rinascita che, se comparata con le performance della Renault, risulta essere ancora più evidente.

Dall’inizio della stagione, infatti, la scuderia francese si è dovuta imbattere in diversi ritiri, che dopo l’Azerbaijan hanno sollevato non pochi punti interrogativi sugli obiettivi e sulle reali potenzialità delle due monoposto.

Come previsto, sono molto lontani, hanno ancora molto lavoro da fare. Sono un team già sotto una forte pressione, perché le loro prestazioni non sono buone. La Renault aveva dichiarato di poter combattere con i tre top team, ma sono ancora molto distanti”.

Prestazioni che fanno pensare Webber e lo portano a confermare nuovamente la sua opinione sulla scelta di Daniel Ricciardo di abbandonare la Red Bull per imbarcarsi in una nuova avventura con la Renault.

Daniel non si è dimenticato come si guida, ma le modalità di guida cambiano molto velocemente in questo sport. Lo sviluppo di un pilota e la sua carriera possono essere messi alla prova. È stimato, ma chiaramente non è in una buona posizione al momento. È ovvio. Devi avere dei risultati, devi bere lo champagne sul podio”.

Tuttavia, Webber ha anche dimostrato la propria apprensione nei confronti della Renault, esprimendo la speranza che pian piano team e piloti possano rialzarsi e tornare a ottenere buoni risultati.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio