Curiosità dalla F1Gran Premio Spagna

Formula 1, la Red Bull cambia line-up: Max Verstappen prende il posto di Kvyat!

Il probabile clamoroso colpo di scena, per cui a causa degli errori commessi da Daniil Kvyat nel Gran Premio di Sochi, si sarebbe potuto anticipare il debutto in Red Bull di Max Verstappen al prossimo Gran Premio di Spagna, con il conseguente ritorno del pilota russo in Toro Rosso è ora ufficiale. Tale notizia è stata ufficializzata direttamente qualche ora fa sul sito della Red Bull Racing, di seguito è riportato il comunicato con le parole del Team Principal Chris Horner.

“La Red Bull Racing avrà una nuova line-up piloti per il Gran Premio di Spagna. Max Verstappen si unirà al team insieme a Daniel Ricciardo. Daniil Kvyat continuerà a guidare per la Red Bull, ma si unirà nuovamente alla Scuderia Toro Rosso”.

Il nostro Team Principal Chris Horner ha dichiarato: “Max ha provato di essere uno straordinario giovane talento. Le sue perfomance alla Toro Rosso sono state impressionanti e siamo davvero contenti di dargli la possibilità di guidare per la Red Bull Racing. Siamo nella posizione unica di poter avere quattro piloti fra Red Bull Racing e Toro Rosso sotto contratto a lungo termine con la Red Bull, dunque abbiamo la flessibilità di muoverli fra i due team”.

“Daniil sarà in grado di continuare il suo sviluppo alla Toro Rosso, un team in cui è già stato, questo gli darà la possibilità di riguadagnare la sua forma e di mostrare il suo potenziale”.

Una cosa è certa, il pilota russo non sta proprio passando un bel momento e mentre tutto ciò per alcuni è visto come una punizione per richiamare Daniil Kvyat all’ordine, concedendogli in Spagna la possibilità di un riscatto più che possibile, per altri questa è l’occasione giusta per la Red Bull per poter valutare Max Verstappen nel team di punta del gruppo austriaco, in vista del probabile passaggio definitivo nel 2017. Il tutto, facendo attenzione a non bruciare definitivamente Daniil Kvyat, come invece è accaduto in un recente passato con Jean-Eric Vergne e Sébastien Buemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button