2018

Formula 1 | Kimi versione pompiere al debutto in Alfa Sauber

Il primo giorno di Kimi Raikkonen è stato molto caldo. Problemi meccanici sulla sua Alfa Sauber e subito si è improvvisato pompiere

Topics

Primo giorno di test ad Abu Dhabi e l’uomo della giornata era lui, Kimi Raikkonen. Il pilota finalndese ha percorso 102 giri, ma ha dovuto terminare in anticipo i test a seguito di un problema meccanico.

Domenica scorsa la Ferrari ha salutato Kimi Raikkonen dopo cinque stagioni insieme. La gara del pilota finlandese non è stata delle migliori, perché è stato costretto al ritiro a seguito di un problema elettrico. Oggi, dunque, fa la sua prima uscita da pilota del team Alfa Romeo Sauber.

Il campione del 2007 sostituirà Charles Leclerc che, a sua volta, passerà in Ferrari proprio al posto del finlandese. Con una tuta bianco ghiaccio, Kimi Raikkonen ha provato la C37, ma al momento bisogna aspettare per avere dei riferimenti veritieri. Per oggi, Kimi ha chiuso col decimo tempo, soltanto davanti a Gelael.

Non è finita qui. Kimi Raikkonen si è dovuto improvvisare pompiere alla fine della giornata. La sua C37 ha accusato dei problemi in pista e, quando il pilota è sceso, è uscito del fumo dalla sua monoposto. Per risolvere il problema, l’ex pilota Ferrari ha strappato dalle mani l’estintore al marshall, risolvendo lui l’intoppo.

Kimi versione pompiere al debutto in Alfa Sauber

Il team di Hinwill ha subito tenuto a precisare che il problema non è di grossa entità ed, anzi, è già stato risolto. I vertici della Sauber aggiungono che sono soddisfatti del lavoro di Raikkonen, il quale si è concentrato sul trovare il feeling con la monoposto. Domani il finlandese lascerà il timone della C37 ad Antonio Giovinazzi, che si preparerà al suo debutto ufficiale in F1 come pilota titolare, che avverrà in Australia nel marzo prossimo.

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Altri articoli interessanti

Back to top button