2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Austria

Formula 1 | Kimi Raikkonen: “Il record di GP di Barrichello? Non mi interessa”

In Austria Kimi Raikkonen batterà il record di longevità in Formula 1 di Rubens Barrichello: diventerà il pilota ad aver corso più GP nella storia della serie

Topics

L’avventura 2.0 in Sauber di Kimi Raikkonen è cominciata nel migliore dei modi. Dopo l’annuncio della Ferrari dell’addio del pilota finlandese, e del conseguente arrivo a Maranello del giovane Charles Leclerc, non c’è stato un tifoso o un addetto ai lavori che avrebbe mai scommesso sulla volontà del 39enne di Espoo di proseguire a correre in Formula 1.

Dopo i quattro punti ottenuti in Australia, Kimi Raikkonen in Bahrain è riuscito a regalare all’Alfa Romeo altri punti preziosi grazie al settimo posto conquistato a Sakhir.
Ma proprio questo fine settimana, in occasione del Gran Premio di Cina, il pilota finlandese disputerà la sua 321esima gara in Formula 1, un numero che lo avvicina inesorabilmente al record, non ancora battuto dei 326 GP, detenuto da Rubens Barrichello.

Kimi Raikkonen non è mai stato un pilota attento ai numeri. Ha sempre fatto le cose che sentiva, di petto. Non a caso, probabilmente stufo dell’ambiente della Formula 1, a cavallo tra il 2010 e il 2011, il finlandese si è impegnato nel rally, prima del ritorno alla categoria regina del Motorsport, con la Lotus, nel 2012.

Il record di Barrichello sarà battuto da Kimi Raikkonen in occasione del Gran Premio d’Austria e da quel momento sarà il finlandese il pilota con maggiori gare disputate nella storia della Formula 1: “Non ho mai dato interesse a battere qualche tipologia di record. Alla fin fine è solo un numero – ha raccontato il pilota dell’Alfa Romeo ai colleghi di RaceFans – Quello che faccio è perché lo sento, è quello che voglio fare e mi fermerò quando sentirò che sarà il momento giusto.
Non ho alcun interesse sul lato dei numeri. Non è questo aspetto del nostro sport che mi ha convinto a restare in Formula 1. Quando sarò stufo di quello che sto facendo, andrò a fare qualcos’altro“, ha concluso.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Altri articoli interessanti

Back to top button