DichiarazioniFormula 1

Formula 1: Imola vuole avere un posto nel calendario 2020

La stagione 2020 sembra poter far tappa in Italia per un doppio appuntamento sul circuito di Monza e del Mugello, ma Imola non vuole essere da meno

Imola sta lavorando per ottenere un posto nel calendario 2020 di Formula 1.

La stagione 2020 inizierà a breve con il primo appuntamento in Austria, presso il Red Bull Ring, che ospiterà due GP. La Formula 1 ha ufficializzato solo la prima parte del calendario 2020 che comprende al momento otto gare, ma sta lavorando per organizzare la seconda parte del campionato.

Ad oggi è stato confermato il GP di Monza, e sembra essere solo una questione di tempo prima che venga ufficializzata anche una gara al Mugello. Imola non vuole dunque essere da meno, e si sta impegnando per ottenere un posto nel calendario 2020. Il responsabile del circuito. Selvatico Estense, ha infatti dichiarato che Imola potrebbe far parte di un leggendario tris di gare italiane per il mondiale. L’ultima volta, il tracciato ha ospitato il GP di San Marino nel 2006, tuttavia mercoledì la Scuderia AlphaTauri ha sfruttato la pista per prepararsi all’inizio della stagione a luglio.

“IMOLA HA LA FORMULA 1 NEL SUO DNA”

Estense non ha potuto fare a meno di elogiare la pista di Imola, nella speranza che possa rientrare nel calendario 2020 di Formula 1. Infatti, ai colleghi di Autosport ha così commentato: “Imola ha la Formula 1 nel suo DNA e su questa pista ha avuto luogo la storia della Formula1, non deve essere dimenticata e dobbiamo esserne giustamente orgogliosi.

Ha poi aggiunto: “Guardando al futuro, con un occhio all’aspetto economico locale, in questo grave momento di crisi, il nostro obiettivo è quello di riportare le migliori serie sul circuito di Imola a partire da quest’anno. La soluzione più logica e più adatta per i fan della Formula 1 di tutto il mondo sarebbe quella di utilizzare circuiti di grande impatto mediatico, come certamente Imola”.

Ha poi spiegato come abbiano iniziato da aprile a lavorare con grande dedizione e passione all’ipotesi di ospitare un GP di Formula 1, sperando che anche le autorità sportive nazionali sostengano la loro candidatura. Alcuni fan sui social media ritengono che l’annuncio ufficiale sul ritorno di Imola nel calendario possa arrivare a breve, credendo che il recente tweet della Formula 1 sull’incidente nel 2006 di Albers sia un segnale su un futuro contratto. Al memento, però, non abbiamo certezze e dovremo aspettare ancora un po’ di tempo per sapere quali saranno le successive tappe del mondiale 2020.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button