Gran Premio Germania

Formula 1 | Hamilton: “Mi voleva un altro team…”

Lewis Hamilton svela qualche retroscena circa il rinnovo fino al 2020 con Mercedes

Topics

“Sono stato contattato da un altro team, ma non vi dirò quale“: parole e musica di Lewis Hamilton, che anche alla vigilia del Gran Premio di Germania prova a far parlare di sè.

“Stavamo discutendo se concludere un accordo biennale o triennale, ma la Formula 1 muterà nel 2021, e sono interessato a vedere cosa accadrà. Non aveva senso un impegno nell’ignoto”, spiega Hamilton.

Perchè l’annuncio è arrivato con questo ritardo? “Le trattative si sono un po’ prolungate per colpa mia in realtà. Ma sono in Mercedes da quando ho 13 anni. Ho davvero apprezzato la pazienza che Toto ha avuto con me, perché so di non avere un carattere facile. La maggior parte delle persone non mi avrebbe lasciato tanto tempo per decidere, ma questo mostra la fiducia che c’è tra noi“.

“Abbiamo iniziato a trattare a inizio anno, poi qualche mese più tardi, poi un altro paio di giorni e ho rimandato. Avevo un contratto pronto, poi ci siamo visti a casa io e Toto e abbiamo risolto tutto, nel periodo della gara di Monaco. Poi sono subentrati gli avvocati, e ci è voluto un po’ di tempo“.

E nel 2021 cosa farà, tenterà una nuova sfida o si ritirerà? “Ad ora ci sono ottimi motivi per restare a far parte di questo sport, ma tra due anni la mia vita potrebbe essere totalmente diversa, e potrei volere cose completamente differenti“.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti