20182019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Stati Uniti

Formula 1 | GP USA 2018, Fernando Alonso: “Nel 2020 forse tornerò!”

Un Fernando Alonso mai banale e sempre sul pezzo. Lo spagnolo analizza la qualifica disputata, torna a parlare del suo futuro lasciando una porta aperta in Formula 1 per il 2020 e nega di aver acquisito i diritti televisivi per trasmettere l’Indycar in Spagna. Ma cosa farà nel 2019?

Topics

Qualifiche difficili per la McLaren, che non è stata in grado di approdare in Q2 con nessuna delle due vetture. Il Circuito delle Americhe non è l’ideale per il team Woking, ma sperano di entrare comunque nella zona punti, seppur non si aspettano certo miracoli. Fernando Alonso partirà 14esimo anziché 16esimo, a causa della penalità che dovrà scontare la Toro Rosso. Lo spagnolo sulle qualifiche ha affermato: “Tutto sommato è stata una discreta qualifica, se si analizzano i tempi ed il giro stesso. Entrambi i giri sono stati puliti, senza traffico o problemi, la vettura ha risposto bene, quindi abbiamo ottenuto il massimo dal nostro pacchetto. Non siamo stati molto competitivi in nessuna delle sessioni di prove, quindi non ci aspettiamo miracoli in gara. Sfortunatamente non abbiamo avuto il passo in condizioni di asciutto, non sono entrato in Q2 per 88 millesimi”.

“Speriamo che ci sarà una gara molto serrata e che potremo lottare per i punti alla fine, perché normalmente la domenica il nostro ritmo migliora un po’ e se riusciremo a fare una buona partenza e ad avere una buona strategia, con l’aiuto di qualche colpo di scena davanti a noi, riusciremo a recuperare alcune posizioni. Disputando due sessioni su tre con la pioggia, non sappiamo nulla sul degrado delle mescole, quindi affronteremo la gara con dei dubbi in merito. In ogni caso, forse questo ci darà l’opportunità di fare qualcosa di diverso e di ottenere qualche punto”, ha così concluso per quel che riguarda il weekend di gara.

L’asturiano torna a parlare anche del suo futuro, dicendo che non parteciperà all’intera stagione di IndyCar del 2019 ed aprendo le porte per tornare tra due anni in Formula 1. La priorità per Fernando Alonso nel 2019 è il riposo. Lo spagnolo non vuole ripetere un calendario serrato come quello di quest’anno. Dopo aver scartato l’opzione di disputare la prossima stagione completa di IndyCar, il due volte campione di Formula 1 ha insistito sul fatto che lascia la porta del Circus aperta nel caso volesse tornare tra due anni. Perciò ha dichiarato: “Ho bisogno di riposare e recuperare la motivazione, quindi non voglio fare una stagione completa in IndyCar. Forse nel 2020 tornerò in Formula 1”.

Sebbene non faccia tutte le gare della categoria americana, sottolinea il suo interesse nel disputare nuovamente la 500 miglia di Indianapolis, infatti ha in mente questa gara come parte del suo progetto per il 2019 ed a riguardo ha affermato: “È una possibilità che è ancora aperta, se devo essere sincero mi piacerebbe disputarla nuovamente. L’anno scorso è stata una gara magica ed è ancora affascinante per me, soprattutto dopo aver vinto La 24 ore di Le Mans. Partecipare ad una sola gara e prepararla nel miglior modo possibile è fattibile, ma per disputare l’intera stagione occorre una dedizione ed una preparazione che al momento è fuori dalla mia portata”.

Infine Fernando Alonso ha risposto alle varie voci che circolavano da diversi mesi, negando di aver acquistato i diritti televisivi di IndyCar per trasmettere la categoria in Spagna, anche se ammette di essere affascinato da tale idea e ci penserà. A riguardo ha dichiarato: “Circolavano varie voci da diverso tempo, ma ci tengo a precisare che non abbiamo negoziato nulla di tutto ciò, anche se credo che sarebbe comunque una buona idea, perciò non mi precludo nulla e sicuramente ci penserò e valuterò bene il tutto”.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button