2018Formula 1Gran Premio Stati Uniti

Formula 1 | GP USA 2018: la griglia di partenza

Lewis Hamilton corre via verso il quinto titolo iridato e Sebastian Vettel l’insegue! Il britannico occupa la prima posizione sulla griglia di partenza, mentre il tedesco la quinta. Lewis Hamilton otterrà il titolo iridato oggi?

Siamo giunti al primo match point della stagione, quello che dovrebbe consegnare il quinto titolo iridato a Lewis Hamilton. Le speranze di Sebastian Vettel di strappargli il titolo sono ormai appese ad un filo, specialmente perché il britannico della Mercedes scatterà dalla prima posizione, mentre lui dovrà accontentarsi della quinta, pur avendo ottenuto il secondo posto in qualifica, ma per non aver rallentato abbastanza durante il regime di bandiera rossa nella prima sessione di prove libere è stato retrocesso di tre posizioni sulla griglia di partenza.

Lewis Hamilton ottiene ad Austin l’81esima pole position della sua carriera con il crono di 1:32.237 e sarà affiancato da Kimi Raikkonen, distante da lui di soltanto 70 millesimi. In seconda fila vi è l’altra Mercedes di Valtteri Bottas, distante dalla vetta di quasi quattro decimi e la Red Bull di Daniel Ricciardo. In terza fila ad affiancare Sebastian Vettel troviamo la Force India di Esteban Ocon. Quarta fila per Nico Hulkenberg con la sua Renault e Romain Grosjean con la Haas. Nona posizione per Charles Leclerc che non è riuscito a ripetere in Q3 l’ottimo crono effettuato in Q2, e decima posizione per Sergio Perez.

Per appena due millesimi Carlos Sainz non è riuscito ad approdare in Q3 ed occupa l’11esima posizione sulla griglia di partenza affiancato dallo scoppiettante Kevin Magnussen, che ultimamente ha scatenato le ire di vari piloti della griglia, a causa della sua condotta abbastanza sopra le righe. Una settima fila alquanto “strana” è quella composta da Max Verstappen e Fernando Alonso, il primo a causa della rottura di una sospensione su un dissuasore in Q1, mentre il secondo per una vettura ancora non competitiva.

Le due Williams di Sergey Sirotkin e Lance Stroll occupano rispettivamente la 15esima e 16esima posizione, mentre in penultima fila troviamo l’Alfa-Sauber di Marcus Ericsson e la McLaren di Stoffel Vandoorne. Chiudono la griglia di partenza le Toro Rosso di Pierre Gasly e Brendon Hartley, relegate in ultima fila a causa della sostituzione delle rispettive power unit Honda. Ecco la griglia di partenza per il Gran Premio degli Stati Uniti:

  1. Lewis Hamilton;
  2. Kimi Raikkonen;
  3. Valtteri Bottas;
  4. Daniel Ricciardo;
  5. Sebastian Vettel;
  6. Esteban Ocon;
  7. Nico Hulkenberg;
  8. Romain Grosjean;
  9. Charles Leclerc;
  10. Sergio Perez;
  11. Carlos Sainz;
  12. Kevin Magnussen;
  13. Max Verstappen;
  14. Fernando Alonso;
  15. Sergey Sirotkin;
  16. Lance Stroll;
  17. Marcus Ericsson;
  18. Stoffel Vandoorne;
  19. Pierre Gasly;
  20. Brendon Hartley.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close