DichiarazioniGran Premio Ungheria

Formula 1 | GP Ungheria, Rosberg: “Nessuna pressione, il cammino è ancora lungo”

Nico Rosberg arriva in Ungheria da leader del mondiale, tuttavia il solo punto di vantaggio e la crescente pressione da parte di Hamilton non sembrano preoccuparlo.

Max ha fatto un gran bel lavoro a Silverstone e la battaglia è stata entusiasmante.” ha esordito il tedesco alla conferenza stampa dei piloti e per quanto riguarda la penalità per le comunicazioni radio inflittagli lo scorso weekend ha aggiunto: “Ho accettato la cosa. Adesso la questione è stata chiarita ulteriormente e dobbiamo attenerci a quello che Charlie [Whiting] ci ha detto, ecco tutto. L’idea delle limitazioni è nata perché i fans ci credevano dei burattini che seguono alla lettera quello che dicono gli ingegneri. Adesso siamo a questo punto e va bene così.” ha tagliato corto il pilota Mercedes.

Nonostante la classifica parli chiaro: 168 punti per il tedesco e 167 per Hamilton, Rosberg ha continuato a ribadire che il titolo non occupa i suoi pensieri in questo momento perché il cammino è ancora lungo.

Red Bull e Ferrari hanno molti alti e bassi, è ancora troppo presto per fare previsioni…non sarebbe giuso. Certo, ho avuto un ottimo inizio di stagione rispetto agli altri. Ma non guardo alla situazione generale, preferisco concentrarmi weekend su weekend– ha spiegato Rosberg- Adesso sono in Ungheria e darò il massimo per portare a casa una vittoria. La sensazione è uguale a quella dei weekend passati, non avverto nessuna pressione. Vorrei tanto mettere le mani sul trofeo più grande: mi piace perché qui sono fatti alla vecchia maniera!”.

Il tedesco della Mercedes si è anche espresso sulla questione del GP d’Italia:

E’ importante che Monza resti sul calendario. E’ un gran premio leggendario e non dimentichiamo tutti i Tifosi che vi partecipano. Dobbiamo far sì che si corra!” ha dichiarato Rosberg.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button