DichiarazioniGran Premio Ungheria

Formula 1 | Gp Ungheria 2016, Lewis Hamilton: “Il nemico numero 1 sarà la Red Bull!”

Il pilota inglese della Mercedes, Lewis Hamilton è arrivato in Ungheria confortato dalle ultime prestazioni e con la freccia già inserita per effettuare il sorpasso in classifica sul compagno di squadra Nico Rosberg. Lewis Hamilton ha vinto 4 volte in carriera sul tracciato dell’Ungheria, quindi questa pista è a lui favorevole per il suo piano di rimonta, nonostante nelle ultime due edizioni non sia andato tutto secondo i piani per lui.

Intanto Nico Rosberg non ha mai vinto su questa pista, anzi non è mai salito sul podio dell’Hungaroring. Inoltre se pensiamo che fino a cinque gare fa, il distacco in classifica tra i due era di ben 43 punti ed adesso invece è di appena un punto, capiamo bene quanto Lewis Hamilton si sia rimesso sulla giusta direzione, dopo un avvio di stagione nettamente sotto tono, a causa delle 4 vittorie consecutive ottenute da Nico Rosberg.

Nel tracciato ungherese in cui vi sono numerosissime insidie ed in cui la strategia e la qualifica contano molto di più rispetto che ad altrove, occorre stare attentissimi ai rivali. E Lewis Hamilton ha ben chiaro di chi deve guardarsi le spalle, infatti ha affermato: “In questo weekend credo che il nemico numero 1 sarà la Red Bull, quindi devo tener d’occhio Daniel Ricciardo e Max Verstappen. Credo che la Red Bull in generale si sia sviluppata nella direzione di mettere più carico aerodinamico sulla macchina e quindi su queste piste sono molto forti rispetto ad altri team. Questo non significa che dovremmo batterli o che ci potranno battere, ma che saremo vicini a loro”.

Lewis Hamilton è consapevole che domenica potrebbe ritrovarsi al comando della classifica, ma ai microfoni della stampa risponde in modo diplomatico, affermando: “Non ci ho ancora pensato molto. Però l’obiettivo è sempre stato quello, arrivare alla pausa estiva davanti a tutti. Sono stato dietro per tutto l’anno e ora siamo solo a metà strada, voglio che la bilancia torni a pendere dalla mia parte e voglio mettere sempre più pesi sul mio piatto, in modo da farla pendere sempre di più dalla mia parte. Spero che durante le prossime gare possa essere così”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button