DichiarazioniGran Premio Ungheria

Formula 1 | GP Ungheria 2016, Daniel Ricciardo: “Sono assolutamente soddisfatto di questo risultato!”

Daniel Ricciardo chiude in terza posizione il weekend in Ungheria e riesce ad ottenere anche la terza posizione nella classifica piloti del Mondiale. Il pilota australiano ha anche avuto la soddisfazione di aver ripristinato le gerarchie all’interno della Red Bull. Infatti alla fine della cerimonia di premiazione, con un grande sorriso ha affermato: “E’ veramente grandioso aver ottenuto un altro podio qui. Sono assolutamente soddisfatto di questo risultato. E’ il mio secondo podio stagionale in questa stagione, ma quello di Monaco aveva un sapore agrodolce. Questo, invece, me lo godo al massimo e mi ha fatto ritornare il sorriso”.

Daniel Ricciardo prosegue la sua intervista dicendo: “In partenza ci eravamo avvicinati moltissimo alle Mercedes e alla prima curva pensavo di essere in testa. Ho cercato di prendere l’esterno alla curva 1, non sono riuscito bene a vedere le traiettorie di Lewis Hamilton e Nico Rosberg ma alla corda della curva 1 pensavo di essere davanti. Poi ho visto la Mercedes di Nico in uscita e all’ingresso della curva 2 ero all’interno e Nico ha avuto strada libera e in trazione mi ha passato”.

Inoltre ha spiegato che poi è stato costretto ad arrendersi alla supremazia delle monoposto della Mercedes: “Nella prima parte di gara eravamo più competitivi, ma col passare dei giri le Mercedes hanno preso il largo ed erano nettamente più veloci di tutte le altre monoposto in pista”. Daniel Ricciardo è salito sul podio tre volte consecutive in Ungheria, dopo la vittoria del 2014 ed il terzo posto ottenuto la scorsa stagione alle spalle di Daniil Kvyat e del vincitore Sebastian Vettel.

Il pilota tedesco della Ferrari oggi ha provato fino al termine della gara a prendere la terza posizione alla Red Bull di Daniel Ricciardo, ma il pilota australiano è riuscito a tenerlo a bada fino alla bandiera a scacchi nonostante le difficoltà nel finale, per la gestione del degrado delle gomme, infatti ha affermato: “Sebastian si è avvicinato tantissimo alla fine, anche perché io avevo percorso uno stint di gara più lungo con le gomme e non è stato semplice all’ultimo giro. Sono sicuro che stava utilizzando il DRS, perché si è avvicinato molto alla curva 1. Alla fine è stata una bella lotta, anche se ho faticato tantissimo per mantenere il terzo posto”.

Infine Daniel Ricciardo conclude dicendo: “Continuiamo a migliorare e questo mi rende molto contento. Così mi diverto anche molto di più”. Il pilota australiano dopo varie gare complicate è riuscito a piazzarsi davanti al compagno di squadra Max Verstappen. Infatti il pilota belga è arrivato a 20 secondi di distanza dal suo vicino di box. Ora Daniel Ricciardo ha 115 punti nella classifica piloti del Mondiale, uno in più di Kimi Raikkonen e cinque di vantaggio su Sebastian Vettel, ma ciò che conta davvero è l’aver accorciato il distacco dalla Ferrari nel Mondiale Costruttori. Ora il Cavallino Rampante ha un solo punto di vantaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio