DichiarazioniGran Premio Spagna

Formula 1 | GP Spagna 2016-libere, Max Verstappen: «Abbiamo girato molto, sono contento»

Finalmente il grande giorno è arrivato. Questa mattina Max Verstappen ha potuto fare il suo debutto al volante della Red Bull dopo l’annuncio della settimana scorsa, che ha confermato il passaggio dell’olandese al team di Milton Keynes al posto del russo Daniil Kvyat. L’obiettivo che si era prefissato Max per questa prima giornata di prove era quello di iniziare ad adattarsi al meglio alla RB12 e cercare di capire il più velocemente possibile la nuova metodologia di lavoro della scuderia austriaca.

Se nelle libere 1, il pilota olandese si è imposto col sesto miglior tempo assoluto ad appena due decimi dal suo nuovo compagno di squadra, Daniel Ricciardo, quinto, nelle libere 2 la situazione non è cambiata poi di molto con Max Verstappen fermo in ottava posizione con l’australiano sesto: «Se penso che questo è il mio primo giorno al volante della Red Bull RB12 non posso che ritenermi contento – ha commentato il figlio d’arte – La situazione è migliorata giro dopo giro e la cosa più importante è essere riuscito a effettuare molte tornate senza problemi per prendere confidenza con la vettura. Abbiamo svolto davvero un gran lavoro».

Proprio in questi giorni il talento olandese è uno dei piloti più seguiti dalla stampa. Secondo quanto hanno riportato i colleghi de La Gazzetta dello Sport, la Red Bull avrebbe già preparato un rinnovo contrattuale per Max Verstappen valevole fino alla stagione 2019 per blindarlo a Milton Keynes oltre l’attuale scadenza fissata per il 2017. La Red Bull crede molto nel talento olandese e il 18enne farà di tutto per non deludere le aspettative: «Ci sono molte cose diverse rispetto alla Toro Rosso, i bottoni sul volante, i procedimenti. Ma il generale è stata una giornata positiva e sono soddisfatto del lavoro svolto», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio