DichiarazioniGran Premio Singapore

Formula 1 | GP Singapore, Fernando Alonso: “Faremo di tutto per partire abbastanza avanti e raccogliere punti utili in gara”

Fernando Alonso vuole stupire a Singapore, su un tracciato che esalta le sue capacità, ma non vuole farsi illusioni, perciò afferma che sarà difficile entrare nella top 6 durante le qualifiche, ma che farà di tutto per ottenere punti in gara.

Fernando Alonso a Singapore vuole stupire, favorito anche dal fatto che un circuito come questo non dovrebbe penalizzare molto le caratteristiche della sua McLaren. Inoltre sul circuito di Singapore, contano moltissimo anche la strategia che si effettua e la guida del pilota e si sa che tale tracciato si addice alle superlative caratteristiche di guida del pilota spagnolo.

Fernando Alonso a Singapore ha già vinto, non solo nel 2008, ma anche nel 2010 al debutto con la Ferrari, ed inoltre sul circuito asiatico, ha ottenuto una serie di ottimi risultati arrivando sempre tra i primi quattro, ad eccezione del ritiro della scorsa stagione con la McLaren. Il due volte Campione del Mondo, però preferisce non sbilanciarsi troppo, nonostante alla vigilia del weekend di gara si hanno abbastanza speranze, su un probabile buon risultato della McLaren.

Durante la consueta conferenza stampa del giovedì, Fernando Alonso ha affermato: “Stiamo lavorando per il futuro. L’obiettivo è il titolo iridato nel 2017. Credo che sarà difficile essere nella top 6 durante le qualifiche. Con Mercedes, Ferrari e Red Bull in forma, saremmo già fuori target. E’ anche vero che rispetto a Spa e Monza il tracciato è più vicino alle nostre caratteristiche, ma il 2015 è stata la dimostrazione che non ci è così amico come in realtà si pensa”.

Lo spagnolo ha proseguito dicendo: “Ad ogni modo faremo di tutto per partire abbastanza avanti e raccogliere punti utili in gara, per staccare così la Toro Rosso nella classifica costruttori. Di positivo c’è che gli appuntamenti successivi dovrebbero essere ancora più adatti alla nostra monoposto. Ad esempio Suzuka, dove abbiamo grandissimo seguito, ed in cui sono certo sapremo metterci in luce”.

In merito all’acquisto del Circus da parte del colosso delle comunicazioni Liberty Media, Fernando Alonso ha affermato: “E’ una bella notizia. L’America è molto attenta al mondo delle competizioni automobilistiche e le promuove in maniera interessante, dunque permetterà allo sport di fare uno step avanti. Detto ciò Bernie Ecclestone è la Formula 1, per cui mi auguro possa restare nel giro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button