Curiosità dalla F1Gran Premio Messico

Formula 1, GP Messico: il riammodernamento pronto all’80%

Dopo un’assenza di 23 anni dal calendario, nel 2015 il Gran Premio del Messico farà il suo ritorno nel Mondiale di Formula 1. La gara, che si terrà presso l’autodromo dedicato ai fratelli Rodríguez, si disputerà il prossimo 1 novembre, terz’ultimo appuntamento della stagione, e l’impianto è pronto all’80% del suo totale come hanno segnalato gli stessi organizzatori della corsa.

Il tracciato, che si trova alle porte di Città del Messico, sta affrontando una fase delicata di rinnovamenti per adeguarsi agli attuali standard che i circuiti devono possedere per ospitare una gara di Formula 1, sforzi che si completeranno in questo mese di luglio. Quando mancano meno di 120 giorni al ritorno del Gran Premio del Messico gli organizzatori si sono mostrati soddisfatti dei progressi compiuti fino ad ora: «Dopo 23 anni di assenza dal calendario siamo tutti parecchio agitati – ha commentato Federico González Compeán, Direttore generale del CIE e promotore della gara – Siamo pronti all’80% e stiamo contando i giorni che ci dividono dalla gara».

Un entusiasmo generale che alle parole accompagna i fatti. Attualmente sono stati venduti più di 100.000 biglietti, tanto che per il ritorno in Formula 1 del Gran Premio del Messico è stato dichiarato il sold-out: «Quella che si vivrà durante quel fine settimana sarà una vera e propria esperienza per tutti i partecipanti – ha continuato Compeán – Non stiamo parlando solo di una gara, ma di tutto quello che accadrà durante quella settimana. Città del Messico sarà coinvolta in questa grande festa e nell’accoglienza alla Formula 1».

E se dobbiamo ancora aspettare per vedere il circuito dedicato ai fratelli Rodríguez completo al 100%, i promoters della corsa hanno recentemente annunciato che Emerson Fittipaldi sarà l’ambasciatore del Gran Premio del Messico, un po’ come ha già fatto Mario Andretti per il Gran Premio degli Stati Uniti.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.