2016Formula 1Gran Premio Italia

Formula 1 | GP Italia 2016: l’ordine d’arrivo

Topics

Nico Rosberg ha vinto a Monza, in occasione del Gran Premio d’Italia di Formula 1. Il tedesco della Mercedes è riuscito a chiudere la corsa davanti al rivale Lewis Hamilton, accorciando il gap nel Mondiale Piloti proprio dall’anglo caraibico, ad appena due punti. Una gara dominata dalla Mercedes senza avversari, imprendibili anche per la Ferrari che ha dovuto accontentarsi della terza posizione con Sebastian Vettel. Ai piedi del podio troviamo Kimi Raikkonen, quarto, seguito da Daniel Ricciardo, quinto, Valtteri Bottas, sesto e Max Verstappen, settimo e lontano dai guai dopo le polemiche della sua prestazione in Belgio.

Ottava posizione per Sergio Perez che è riuscito a stare davanti a Felipe Massa, nono, e Nico Hulkenberg, decimo e ultimo pilota che è finito a punti. Seguono in classifica: Romain Grosjean (11°), Jenson Button (12°), Esteban Gutierrez (13°), Fernando Alonso (14°), Carlos Sainz JR (15°), Marcus Ericsson (16°), Kevin Magnussen (17°), Esteban Ocon (18°).

GP Italia 2016: l’ordine d’arrivo

1. Nico Rosberg (Mercedes) 1:17’28.089 – 53 giri
2. Lewis Hamilton (Mercedes) +15.070s – 53 giri
3. Sebastian Vettel (Ferrari) +20.990s – 53 giri
4. Kimi Raikkonen (Ferrari) +27.561s – 53 giri
5. Daniel Ricciardo (Red Bull) +45.285s – 53 giri
6. Valtteri Bottas (Williams) +51.015s – 53 giri
7. Max Verstappen (Red Bull) +54.236s – 53 giri
8. Sergio Perez (Force India) +1:04.954s – 53 giri
9. Felipe Massa (Williams) +1:05.617s – 53 giri
10. Nico Hulkenberg (Force India) +1:18.656s – 53 giri
11. Romain Grosjean (Haas) +1 giro
12. Jenson Button (McLaren) +1 giro
13. Esteban Gutierrez (Haas) +1 giro
14. Fernando Alonso (McLaren) +1 giro
15. Carlos Sainz JR (Toro Rosso) +1 giro
16. Marcus Ericsson (Sauber) +1 giro
17. Kevin Magnussen (Renault) +1 giro
18. Esteban Ocon (Manor) +2 giri

RIT. Esteban Ocon (Manor), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Pascal Wehrlein (Manor), Jolyon Palmer (Renault), Felipe Nasr (Sauber)

Topics
Continua la lettura

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Aspetta! C'è dell'altro!