DichiarazioniGran Premio Giappone

Formula 1 | GP Giappone, Sebastian Vettel: “Abbiamo smentito tutti”

Sebastian Vettel è soddisfatto delle qualifiche in Giappone, nonostante la penalità che lo farà partire settimo, ma vista la velocità odierna è ottimista per la gara

A Suzuka senza penalizzazioni la Ferrari avrebbe occupato tutta la seconda fila, purtroppo Sebastian Vettel partirà dalla settima posizione, ma il risultato ottenuto al sabato su questo tracciato trasmette una ventata di ottimismo ed entusiasmo in squadra, perchè nessuno dava la Ferrari cosi vicino alla Mercedes e davanti alla Red Bull in Giappone.

A detta di Sebastian Vettel questo è il risultato che ci voleva per risollevare la stagione e dare una scossa a questo finale di stagione: La macchina oggi era molto competitiva, siamo riusciti a risolvere molti problemi che avevamo al venerdì, il terzo posto era alla mia portata, ma Kimi è stato più bravo nella parte finale del giro dove ho commesso qualche sbavatura. Tutto sommato credo sia una giornata positiva su una pista in cui molti ci davano spacciati“, in prospettiva gara l’obiettivo è chiaro: “Le Mercedes sono avanti ma anche domani dovremmo provare ad essere vicini, sarà una bella lotta. E nonostante la penalità, non siamo troppo lontani dal podio“, infine analizza il “ritorno” della competitività in qualifica da parte della Ferrari: “Ma anche in altre occasioni eravamo stati vicini. Oggi in particolare abbiamo trovato il bilanciamento giusto, abbiamo portato un paio di aggiustamenti in mattinata che hanno funzionato bene, è difficile dire cosa non abbia funzionato in altre occasioni, oggi siamo riusciti a portare entrambe le macchine davanti e penso che sarebbe stato possibile anche in Malesia”.

Fino ad ora Suzuka sta facendo bene alla Ferrari anche se si conferma la tendenza stagionale che vede Kimi trovarsi molto più a suo agio rispetto a Seb sulla SF16-H, nonostante tutto il campione tedesco ce la mette tutta e sicuramente domani non rinuncerà ad attaccare magari con un pizzico di cautela in più alla prima curva.

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button